23092018Dom
Aggiornato ilDom, 23 Set 2018 11am

Non trovano vene per iniezione letale, rinviata esecuzione morte

Pubblicato in MONDO
28 Febbraio 2018
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

L’esecuzione di una condanna a morte in Alabama (Stati Uniti) che avrebbe dovuto svolgersi il 22 febbraio è stata  rinviata. I medici, non hanno trovato un vena per effettuare l’iniezione letale. Due team diversi infatti, hanno provato per due ore e mezza a trovare una vena disponibile per l’iniezione, senza successo. Nei giorni precedenti all’esecuzione, gli avvocati dell'uomo, condannato per un omicidio avvenuto nell’87, avevano avvertito le autorità dell’Alabama che il loro assistito era un malato terminale di cancro e che aveva abusato a lungo di droghe per via endovenosa, due cose che avrebbero reso difficile eseguire la condanna a morte tramite l’iniezione di una sostanza letale. 

Banner Colonna 1

Ultime Notizie

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses