27022020Gio
Aggiornato ilMer, 26 Feb 2020 8pm

Un incidente si è verificato nel primo pomeriggio di oggi intorno alle ore 15:00 presso lo svincolo autostradale di Rosarno. Coinvolti nel sinistro un’Audi A3 ed una Mercedes. Sul luogo dell’incidente sono intervenuti la Polizia Stradale che sta ricostruendo l’esatta dinamica dello scontro ed i sanitari del 118 che hanno trasportato i feriti non  gravi in ospedale. Il traffico a causa dell’incidente è stato leggermente rallentato non si sono verificate però code o disagi particolari per gli automobilisti.

Quello appena trascorso è stato un week end di sangue sulle strade calabresi. Dopo gli incidenti mortali avvenuti a Reggio Calabria e nel cosentino, altri due giovani Mauro Catanzaro, di 21 anni, e Domenico Pansino, di 23, sono morti in un incidente stradale verificatosi nella notte a Lamezia Terme.

    L'auto con a bordo i due giovani si è scontrata frontalmente, per cause in corso di accertamento, con un'altra vettura con a bordo altre due persone che sono rimaste leggermente ferite.

    Catanzaro è morto sul colpo mentre Pansino, che era alla guida dell'auto, è deceduto in ospedale. Sul luogo dell''incidente è intervenuta la Polizia stradale e gli operatori del 118. Al momento dell'incidente la strada era bagnata per la pioggia.

Gioia Tauro piange i quattro Angeli volati in cielo dopo il tragico incidente di martedì mattina. Sembra che anche cielo, oltre che un’intera città e non solo, stia piangendo Giuseppe, Francesco, Fortunato e Marzio la cui cerimonia funebre unica si terrà domani dalle 15 e 30 nella Chiesa Maria SS. di Portosalvo, alla Marina di Gioia Tauro, dopo un raduno in piazza del Marinaio. Il sindaco Pedà ha già proclamato il lutto cittadino, mentre nelle scuole di ogni ordine e grado si terrà un minuto si silenzio.

Il vescovo della Diocesi Oppido – Palmi, Mons. Milito, anche a  nome dell’intera comunità diocesana ha  inviato un messaggio di cordoglio unendosi “al dolore che ha colpito all’improvviso la serenità e la pace domestica di quattro famiglie della comunità di Gioia Tauro”: quattro giovani che hanno perso la vita in un tragico incidente stradale sotto la galleria di Mileto, in provincia di Vibo Valentia, mentre facevano ritorno a casa. “Il cordoglio e la vicinanza – scrive mons. Milito –  si fanno più forti ed affettuosi per l’età e il numero delle vittime e per questo raccomandano al Signore i genitori, i parenti, gli amici per queste persone care. Chiedono al Dio della Vita e di ogni consolazione di sostenere, in queste ore così dense di sofferenza, i sentimenti feriti e assicurano la vicinanza più affettuosa e solidale. Possano essere già accolti queste giovani vite nel Regno della Pace e della Verità per godere per sempre della visione divina”. Il “triste” evento, conclude il vescovo, necessita del ricordo di tutte le vittime di incidenti stradali perché “non cadano nell’indifferenza della comunità cristiana e delle Istituzioni civili le stragi che si consumano sulle strade e dell’importanza della sensibilizzazione ai valori della vita e della sicurezza stradale affinché tali episodi non si ripetano”.

Nell’immagine l’annuncio il manifesto pubblicato sulla pagina facebook Gioia Tauro – RC dove stanno provenendo messaggi di cordoglio da tutta Italia.

Questo è un giorno triste e terribile per l'intera città di Gioia Tauro, stretta in un solo abbraccio con i parenti e i familiari di quattro giovani ragazzi morti all'alba in un terribile incidente stradale. Quattro ragazzi meravigliosi e pieni di vita, falcidiati da un destino cinico e brutale. Questo non è il momento delle recriminazioni né delle analisi; è il momento del silenzio, della riflessione e della preghiera. Da padre il mio pensiero va ai genitori delle vittime, oggi colpiti da un dolore che acceca e stravolge. Nessuna parola e nessun gesto può lenire neppure lontanamente lo strazio di chi perde un figlio. Nel rispetto del ricordo dei nostri giovani concittadini abbiamo inteso proclamare LUTTO CITTADINO
Contro la brutalità della morte l'uomo non può nulla, fuorché conservare il culto della memoria e del ricordo.

Secondo le prime indiscrezioni pare siano tutte e quattro di Gioia Tauro le vittime del terribile incidente mortale che si è verificato questa mattina all'alba lungo l'autostrada A3 Salerno Reggio Calabria tra gli svincoli di Mileto e Sant'Onofrio. Identificati per ora i corpi di due ventiduenne Fortunato Calderazzo e Marzio Canerossi, i quali si trovavano a bordo di una Fiat 500 che si è schiantata contro due autorticolati.

Secondo le prime ricostruzioni dell'incidente sembrerebbe che la 500 sia sbandata finendo contro un primo tir per poi essere travolta da un altro che sopraggiungeva subito dietro. Purtroppo per gli occupanti della macchina non c'è stato nulla da fare sono morti sul colpo.

secondo le prime ricostruzioni pare che l'automobile sia sbandata finendo contro un primo autoarticolato e venendo poi successivamente travolta dal secondo che sopraggiungeva subito dietro. Purtroppo per gli occupanti della macchina non c'è stato nulla da fare. Mondo TiVu http://mondotivu.info/2016/03/01/94988-vibo-valentia-incidente-sulla3-in-direzione-sud-quattro.html
secondo le prime ricostruzioni pare che l'automobile sia sbandata finendo contro un primo autoarticolato e venendo poi successivamente travolta dal secondo che sopraggiungeva subito dietro. Purtroppo per gli occupanti della macchina non c'è stato nulla da fare. Mondo TiVu http://mondotivu.info/2016/03/01/94988-vibo-valentia-incidente-sulla3-in-direzione-sud-quattro.html

Incidente sull'A3 in Calabria

Pubblicato in CALABRIA CRONACA
26 Febbraio 2016

In incidente si è verificato intorno alle ore 13.00 lungo l'autostrada A3 Salerno Reggio Calabria tra gli svicoli di Lamezia Terme e Falerna. Per cause ancora in fase di accertmento due vetture sono finite fuori strada. Sul luogo dell'incidente è intervenuta immediatamente la Polizia stradale che sta effettuando gli opportuni rilievi per ricostruire l'esatta dinamica del sinistro. Al momento sembra che non vi siano feriti.

Tragedia sfiorata questa mattina lungo l’autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria  nei pressi dello svincolo di Mileto dove tre cavalli di razza "pony", sfuggiti con tutta probabilità al controllo del proprietario, sono stati investiti e uccisi nell'impatto con un tir e un'utilitaria. Gli animali, si trovavano liberi sulla carreggiata autostradale mentre sopravvenivano i due mezzi i cui conducenti, oltre allo spavento, non hanno riportato lesioni.

    Sul luogo dell'incidente è intervenuta la Polstrada di Vibo Valentia che ha avviato gli accertamenti per risalire al proprietario degli equini e individuare le responsabilità legate alla mancata custodia degli animali. Sul posto sono intervenuti i veterinari dell'Azienda sanitaria di Vibo Valentia e tecnici dell'Anas per ripristinare la circolazione sulla carreggiata e, conseguentemente, provvedere allo smaltimento delle carcasse.

Tragedia a Catanzaro dove una studentessa del capoluogo della Calabria, Andrea Faragò 17enne è morta dopo essere stata travolta da un auto.

L’incidente mortale è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, quando la giovane che stava attraversando la strada con un’amica è stata travolta da una Polo guidata da un trentenne.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118, ma per la studentessa non c’è stato niente da fare, l’amica invece è ricoverata in ospedale ma sembra escluso che sia in pericolo di vita.

Tragico episodio, quello accaduto ieri pomeriggio a Tropea, dove il parroco Don Aldo Lamanna, sacerdote originario di Polistena, è morto cadendo da una rupe. La vittima dopo un volo di 30 metri, si è schiantata al suolo, morendo sul colpo. Le forze dell'ordine indagano per capire se si sia trattato di un terribile incidente o di un gesto estremo, non escludono il suicidio.

Un incidente stradale è avvenuto ieri sera, poco dopo le 20, in centro a Gioia Tauro. Un uomo di 60 anni che stava attraversando la strada in via Vittorio Emanuele III è stato investito da una macchina, guidata da un giovane di 35 anni. Dopo l'impatto le condizioni del sessantenne sono apparse subito delicate e, con l'intervento dei sanitari del 118, l'uomo è stato trasportato all'Ospedale di Polistena, per poi essere trasferito a Reggio Calabria. Il sessantenne non è in pericolo di vita e le sue condizioni di salute sono in miglioramento. Sul luogo dell'incidente sono sopraggiunti immediatamente i Carabinieri della locale Compagnia, che hanno effettuato gli appositi rilievi per chiarire la dinamica dei fatti.

Ultime Notizie

 

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses