06122019Ven
Aggiornato ilGio, 05 Dic 2019 1pm

Operazione Bunker, rinvenute armi, cocaina con simboli massonici ed esplosivo

Pubblicato in CRONACA
16 Ottobre 2019
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

Un panetto di cocaina di oltre un chilo, con impressi alcuni simboli massonici (una squadretta, un occhio ed un compasso), sul significato dei quali sono in corso ulteriori indagini, insieme a due chili e mezzo di esplosivo, 14 tra mitragliatrici, fucili e pistole e 500 cartucce: é quanto hanno scoperto, nel corso di un'operazione denominata "Bunker", i militari del Comando provinciale di Reggio Calabria della Guardia di finanza.

Il materiale é stato trovato in un garage nel centro della città nella disponibilità di un 31enne, G.D., che é stato arrestato e condotto in carcere. L'arrestato é l'affittuario del garage in cui sono stati trovati il panetto di cocaina, l'esplosivo, e le armi, mentre il proprietario del locale é risultato estraneo ai fatti. In particolare, nel garage, ubicato in un complesso condominiale, erano occultati, insieme alla cocaina ed all'esplosivo, due pistole mitragliatrici, sei fucili da caccia, un fucile a canne mozze, quattro pistole semiautomatiche ed una a tamburo.
  

Ultima modifica il Martedì, 29 Ottobre 2019 12:17

Ultime Notizie

 

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses