19102018Ven
Aggiornato ilGio, 18 Ott 2018 10pm

“Pseudo gasolio” illegale, sei arresti

Pubblicato in CALABRIA CRONACA
16 Gennaio 2018
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

Una miscela assimilabile a olio lubrificante, prodotto non soggetto ad accise, venduta come gasolio a prezzi molto vantaggiosi per gli acquirenti. E' la frode, per Iva e accise non pagate del valore di oltre un milione di euro, scoperta dalla Guardia di finanza di Crotone che ha arrestato e posto ai domiciliari sei persone e notificato cinque obblighi di dimora ai componenti di un presunto sodalizio dedito al contrabbando di prodotti petroliferi.
    L'inchiesta, coordinata dalla Procura di Crotone e che ha portato complessivamente alla denuncia a vario titolo di 21 persone, ha permesso di ricostruire la frode e di portare alla luce l'immissione illegale di 1 milione e 400 mila litri di "pseudo gasolio". Le indagini dei finanzieri sono scattate nel 2016 dopo il sequestro a Cutro (Crotone) di un'autocisterna polacca che trasportava il prodotto petrolifero, che non era gravato da tassazione, nel territorio crotonese.
   

Ultima modifica il Martedì, 16 Gennaio 2018 09:50
Grande2

Ultime Notizie

 

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses