20082019Mar
Aggiornato ilMar, 20 Ago 2019 11am

Minaccia di morte e ferisce compagna con le forbici

Pubblicato in CALABRIA CRONACA
18 Maggio 2019
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

Il personale della Polizia di Stato in servizio di controllo del territorio ha arrestato in flagranza di reato G.M., 49 anni reggino, responsabile del reato di maltrattamenti in famiglia, violenza privata e lesioni personali nei confronti della sua convivente di 55 anni.
In particolare, il personale delle Volanti  è intervenuto in località Arghillà Nord,  di seguito alla segnalazione di una donna di nazionalità rumena che chiedeva aiuto poiché aggredita dal suo compagno, che l’aveva ferita al polso con un paio di forbici e le impediva di lasciare l’appartamento.
Gli Agenti, raggiunto in poco tempo il luogo indicato, hanno potuto direttamente constatare le minacce di morte che l’uomo proferiva all’indirizzo della donna al fine di farla smettere di urlare e di chiedere aiuto, ed hanno immediatamente messo in atto le procedure previste per tali situazioni. Dopo una fase di mediazione sono riusciti a convincere l’uomo ad aprire la porta di casa, consentendo alla vittima di raggiungere le scale e di ottenere soccorso dal personale del 118, nel frattempo giunto sul posto. L’aggressore è stato bloccato e posto agli arresti e nell’appartamento, gli operatori del Gabinetto Regionale della Polizia Scientifica hanno rinvenuto e sequestrato le forbici usate per minacciare e poi colpire la donna. La vittima, trasportata presso il locale Pronto Soccorso è stata curata per la ferita al polso con una prognosi di 5 giorni.
L’arresto è stato convalidato dal Giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Reggio Calabria, dott. Filippo Aragona che, ravvisandone i presupposti, ha disposto la misura della custodia cautelare in carcere.
L’intervento è stato interamente gestito con il protocollo E.V.A. (Esame delle Violenze Agite), la procedura che consente agli equipaggi della Polizia, chiamati dalle Sale Operative per interventi in casi di violenza domestica e di genere, di conoscere gli eventuali episodi di violenza pregressi verificatasi nel medesimo contesto familiare in cui intervengono. 
L’ennesimo risultato ottenuto dalle Volanti sottolinea la massima attenzione che il Questore della Provincia di Reggio Calabria, Maurizio Vallone, ha rivolto al contrasto del fenomeno della violenza di genere, elaborando strategie di intervento sempre più immediate ed incisive.
Reggio Calabria, 18 maggio 2019




I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses