23072019Mar
Aggiornato ilMar, 23 Lug 2019 8am

Tragedia in Calabria, 23enne si spara in testa

Pubblicato in CALABRIA CRONACA
26 Novembre 2015
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

Un'altra tragedia si è consumata, in Calabria. L'ennesimo suicidio, forse troppi negli ultimi tempi. Questa volta purtroppo a perdere la vita un giovanissmo 23enne che nella serata del 24 novembre a Mirto Crosia, nel cosentino, si è suicidato. Agostino Diaco, lavoratore onesto, senza precedenti penali, dopo esser tornato dal lavoro avrebbe preso la pistola del padre e si sarebbe sparato alla tempia. In casa al momento della tragedia il 23enne si trovava solo, ma il forte colpo è stato udito da tutto il paese. Sarebbero infatti state la fidanzata e la madre del giovane dopo aver sentito lo sparo a correre verso casa, dove una volta arrivate hanno trovato il ragazzo riverso in una pozza di sangue al piano superiore. Diaco è stato immediatamente trasportato presso l'ospedale di Cosenza ma è morto una volta giunto. Sull'accaduto indagano i carabinieri ma, dalle prime indiscrezioni, sembra non ci sia nulla che avrebbe potuto far pensare ad un gesto così estremo.

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses