18112017Sab
Aggiornato ilSab, 18 Nov 2017 1pm

Sequestrati rifiuti edili, sei persone denunciate

Pubblicato in COSENZA CRONACA
23 Ottobre 2017
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

Circa 600 metri cubi di rifiuti edili sono stati sequestrati dai Carabinieri Forestale di Cosenza che hanno denunciato sei persone per falso e illecita attività di gestione di rifiuti.
    I militari, nell'ambito delle attività di controllo svolta nell'area urbana di Cosenza, hanno scoperto i cumuli di materiale proveniente da attività di demolizione di vecchi fabbricati e di muri perimetrali dell'area. Le attività hanno consentito di addebitare alle sei persone indagate, cinque di Cosenza e una di Marano Marchesato, azioni mirate allo scopo di non consentire la tracciabilità di rifiuti prodotti in un cantiere tra viale Parco e via Cesare Curcio.
    I sei, secondo quanto emerso, avrebbero dichiarato quantitativi di rifiuti falsi e di molto inferiori a quelli realmente prodotti nell'intento di consentire l'illecita gestione e lo smaltimento illegale del materiale di risulta.
   

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses