24082019Sab
Aggiornato ilSab, 24 Ago 2019 9am

Arrestati tre georgiani per tentato furto in abitazione, un rumeno per evasione e un marocchino per danneggiamento aggravato, resistenza, violenza, oltraggio e minacce a Pubblico Ufficiale

Pubblicato in PROVINCIA CRONACA
09 Febbraio 2019
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

 L’attività di intensificazione del controllo del territorio effettuata dall’Ufficio Volanti, su disposizione Questore Raffaele Grassi, con particolare riferimento al contrasto della criminalità in genere e dell’attività predatoria, ha fatto registrare un ennesimo risultato positivo.

 Ieri,  personale dell’ Ufficio Generale Soccorso Pubblico  ha tratto in arresto tre uomini di nazionalità georgiana responsabili, in concorso, del reato di tentato furto aggravato in  abitazione.

 Nello specifico, il tempestivo intervento  degli operatori e’ risultato fondamentale al fine di evitare che  venisse consumato il reato.

 I malfattori, B.G. 38enne, P.J. 45enne e J.N. 36enne, sono stati sorpresi in procinto di introdursi all’interno di un appartamento di questo centro e, sottoposti a perquisizione personale, sono stati trovati in possesso di numerosi strumenti idonei allo scasso ed all’apertura di serrature, anche di quelle più moderne e sicure. Sono in corso ulteriori accertamenti finalizzati a verificare se i predetti sono responsabili anche di altri furti che nei giorni scorsi hanno interessato la zona centro sud della città.

 Dopo le formalità di rito, gli arrestati sono stati ristretti presso la Casa Circondariale di Arghillà e messi a disposizione dell’ Autorità Giudiziaria.

 Il brillante risultato ottenuto, realizzato anche grazie alla fattiva collaborazione di un cittadino, è il frutto del costante impegno della Polizia di Stato nella lotta al crimine diffuso, a presidio e garanzia  dei valori di legalità.  

 Nei giorni scorsi, sempre il personale delle Volanti ha tratto in arresto un cittadino rumeno 22enne per il reato di evasione dalla misura della detenzione domiciliare a cui era sottoposto.

 In un altro frangente, è stato arrestato un cittadino marocchino 20enne per i reati di danneggiamento aggravato, resistenza, violenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale. Nel dettaglio, gli Agenti delle Volanti, intervenuti presso un locale pubblico di questo centro per una persona che disturbava la clientela, sono stati costretti ad arrestare il giovane che ha opposto ferma resistenza al controllo di polizia, continuando nell’atteggiamento minaccioso anche all’interno del veicolo della Polizia di Stato che è stato danneggiato dall’uomo.

 

 

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses