21082018Mar
Aggiornato ilLun, 20 Ago 2018 10pm

Rizziconi, smaltimento rifiuti illecito, sequestrato opificio

Pubblicato in RIZZICONI CRONACA
08 Dicembre 2017
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

Continua incessante l’attività preventiva e repressiva svolta dai militari della Capitaneria di porto di Gioia Tauro nell’ambito dei reati in materia ambientale. L’intervento della Guardia costiera è scattato a seguito della segnalazione circa la colorazione anomala delle acque del fiume Budello. I militari al termine di un controllo mirato al rispetto della normativa ambientale, hanno accertato che i titolari di due opifici ricadenti nel Comune di Rizziconi realizzavano un illecito smaltimento di rifiuti, disperdendo nell’ambiente le acque di lavorazione e le acque di lavaggio prodotte dal processo di molitura delle olive. I titolari, cui è stato sequestrato l’impianto di lavorazione, sono stati deferiti alla Autorità Giudiziaria per il reato di scarico non autorizzato e sversamento di reflui oltreché per inquinamento delle acque, getto pericoloso di cose e assenza di autorizzazione allo scarico.

Ultima modifica il Venerdì, 08 Dicembre 2017 10:27

Ultime Notizie

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses