14102019Lun
Aggiornato ilDom, 13 Ott 2019 5pm

Rosarno, minacce e insulti contro Salvini ed il Prefetto, sui muri degli alloggi di contrada Serricella

Pubblicato in ROSARNO CRONACA
09 Marzo 2019
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font
Scritte di minaccia e offese (in italiano inglese e francese) contro il Prefetto e il ministro degli interni Matteo Salvini, sono apparse sui muri degli alloggi (in via di definizione)di contrada Serricella a Rosarno. Gli autori del gesto si presume siano dei migranti, visto il contenuto delle frasi. Gli alloggi di contrada serricella sono da qualche tempo infatti oggetto di polemica, in quanto costruiti e destinati originariamente ai migranti. Il sindaco Idà si sta battendo però da qualche tempo affinché la struttura possa essere abitata sia da cittadini rosarnesi bisognosi che da immigrati irregolari.
“Case per tutti” e “Nelle tende andateci voi merde” sono soltanto alcune delle scritte apparse sui muri.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Rosarno e la polizia locale
Digita un messaggio...
 
Ultima modifica il Sabato, 09 Marzo 2019 14:28

Ultime Notizie

 

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses