17072019Mer
Aggiornato ilMar, 16 Lug 2019 9pm

Rosarno, controlli della Polizia locale. Contrasto e lotta all'abbandono di rifiuti ed all'abusivismo commerciale

Pubblicato in ROSARNO CRONACA
09 Aprile 2019
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

Intensificati i Controlli della Polizia locale di Rosarno, guidata dal Comandante Martino. Sequestrati prodotti ittici, caseari, ortofrutticoli, posti in vendita privi di autorizzazione  e licenza.

Proseguono incessanti i servizi di controllo da parte della Polizia locale. Nella giornata di lunedì 8 aprile, è stato sequestrato circa un quintale di pane e prodotti da forno, destinati alla vendita. Nello specifico, gli agenti hanno sottoposto a controllo un furgoncino, al cui interno sono stati rinvenuti prodotti in cattivo stato di conservazione e privi delle etichette necessarie recanti la provenienza. Al fine di tutelare i cittadini, ed evitare appunto la distribuzione, tutto il materiale è stato sequestrato. Sempre durante alcuni controlli, una cittadina bulgara è stata denunciata in stato di libertà per furto di energia elettrica. Inoltre a seguito dell'introduzione dell'articolo 93 del codice della strada, che vieta la circolazione di veicoli con targhe straniere, a residenti all'interno del territorio nazionale, sono stati effettuati una serie di controlli in cui si è proceduto al fermo e sequestro amministrativo dei mezzi con targhe estere. Nell'ambito dei reati ambientali ed il contrasto e la lotta all'abbandono di rifiuti in genere, sono stati elevate più di 400 sanzioni a cittadini non residenti a Rosarno, che conferivano immondizia nel territorio comunale. Mirati controlli, anche in borghese, sono stati fatti al fine di contrastare questo fenomeno, che va ad incidere sulle casse comunali e dei cittadini rosarnesi, in quanto è come se il comune dovesse smaltire rifiuti per 20mila abitanti anzichè gli effettivi 14.829. Ciò comporta ovviamente un costo oneroso per l'ente che si riverserà poi sui cittadini. Al fine quindi di tutelare gli abitanti ed evitare un aumento esorbitante della TARI, sono stati intensificati i controlli ed elevati numerosi verbali. Importanti novità anche sul fronte del decoro urbano, sono stati infatti sostituiti i segnali, rifatte le strisce pedonali ed nseriti elementi di decoro. Il Comandante Martino, si dice soddisfatto del lavoro fin qui svolto. Da un anno a questa parte infatti, notevoli sono stati i risultati per quanto riguarda il controllo e la sicurezza, dei cittadini. Controlli che ovviamente proseguiranno assiduamente.

Ultima modifica il Martedì, 09 Aprile 2019 20:06

Ultime Notizie

 

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses