21012017Sab
Aggiornato ilVen, 20 Gen 2017 8pm
 E' stato individuato e sottoposto a fermo il presunto autore dell'omicidio di Rosario Mazza, di 22 anni, e del ferimento del fratello, Simone, avvenuto nella serata di ieri ad Acquaro. Si tratta di Alessandro Ciancio, di 23 anni, anche lui di Acquaro, già noto alle forze dell'ordine. Il fermo è stato eseguito a conclusione delle indagini condotte dai carabinieri della…
Intimidazione ai danni del segretario provinciale di Vibo Valentia di Fratelli d'Italia.Nella notte scorsa, il furgone di Fausto De Angelis, titolare di una ditta di arredamenti, è stato incendiato. É il terzo atto intimidatorio che De Angelis subisce. Due anni fa aveva ricevuto alcuni bossoli e lo scorso anno aveva trovato una testa di capretto sul cofano dell'auto insieme a…
Undici imprenditori rinviati a giudizio per truffa e un sequestro di beni per oltre 400 mila euro. E' il risultato di un'attività di controllo della Sezione operativa navale della Guardia di finanza di Crotone, coordinata dalla locale Procura della Repubblica, nei confronti di un'azienda che ha percepito indebitamente finanziamenti europei. L'indagine è scattata nel 2015 nell'ambito di controlli eseguiti dal…
Nella notte del 12 gennaio, ignoti hanno dato alle fiamme un’auto parcheggiata in località Stazione a Pizzo Marina. Si tratta di una Smart Cabrio di proprietà di un 34 enne del luogo impegnato nell'organizzazione di eventi. Nonostante il temoestivo intervento dei vigili del fuoco, l’auto è andata completamente distrutta. Sulla vicenda indagano i Carabinieri del Norm di Vibo Valentia.
Un giovane è rimasto ferito ad una gamba, per cause in corso di accertamento, durante una battuta di caccia nelle campagne di Arena. Il ferito, che ha 21 anni, è stato soccorso e trasportato nell'ospedale di Serra San Bruno e successivamente trasferito nell'ospedale di Vibo Valentia, dove é stato ricoverato nel reparto di chirurgia. Il giovane è stato anche sottoposto…
 I finanzieri della Tenenza di Tropea hanno denunciato per indebito utilizzo di carte di credito il titolare di un'agenzia di viaggi. Le indagini sono iniziate dopo che una società ha denunciato alle Fiamme gialle l'indebito utilizzo di una carta di credito in una nota struttura alberghiera della "Costa degli Dei". Grazie ai successivi approfondimenti, effettuati con il supporto del Nucleo…
Giuseppe Marsico, il pensionato di 82 anni scomparso da martedì pomeriggio a Mileto, è stato trovato morto. Il corpo senza vita dell'uomo, è stato rinvenuto a pochi metri dall'auto a bordo della quale si era allontanato da casa. Il veicolo è stato notato stamani da alcuni cacciatori in località Pigno, a Mileto, sul fondo di un burrone. È probabile che…
E' entrato in casa di una vedova ottantenne per rubare soldi e preziosi ma, sorpreso dalla donna, ha reagito colpendola con un pugno in faccia per poi dileguarsi. E' accaduto a Vibo Marina. Lo sconosciuto si è introdotto nell'abitazione ed ha iniziato a rovistare trovando anche un portafoglio con pochi spiccioli. Quindi ha continuato a cercare gli oggetti di valore…
Un incendio, si è sviluppato questa mattina a Fabrizia nell'abitazione di un commerciante, il quale accorgenodosi in tempo del rogo, ha dato l'allarme, riuscendo a mettersi in salvo con i suoi familiari. Sono intervenuti sul posto i vigili del fuoco di Vibo Valentia assieme a quelli del distaccamento di Serra San Bruno con due squadre e quattro automezzi, che hanno…
(Sono 16 le persone indagate nell'ambito di un'inchiesta, riguardante i vertici dell'ex Banca di credito cooperativo di Maierato, prima che l'istituto confluisse nella Bcc del Vibonese in seguito alla fusione con la consorella di San Calogero. L'accusa è di appropriazione indebita di una somma pari a circa 1,5 milioni di euro e violazione del Testo unico del sistema bancario. Ai…
Un petardo rudimentale è stato fatto esplodere nella notte davanti al portone in legno del Municipio di Cessaniti in provincia di Vibo Valentia, facendo saltare i cardini dell'infisso. E' il secondo episodio di danneggiamento, probabilmente messo in atto dalle stesse persone, che si verifica in meno di 24 ore contro il palazzo municipale dove ieri era stata mandata in frantumi…
Persone non identificate, la scorsa notte, a Cessaniti, nel vibonese, hanno distrutto la targa con la scritta "Qui la 'ndrangheta non entra" che era stata collocata all'ingresso del Comune nell'ambito di una campagna promossa dall'allora presidente della Commissione contro la 'ndrangheta del Consiglio regionale, Salvatore Magarò. Danneggiato anche il portone d'ingresso del Comune. A scoprire il danneggiamento sono stati stamattina…
Ha accoltellato il compagno, ferendolo gravemente al fianco sinistro, al culmine di una lite per futili motivi. Una donna Elena Mirabello, di 55 anni, è stata arrestata nella notte dagli agenti delle Volanti della Questura di Vibo Valentia con l'accusa di tentato omicidio. La vittima, un cittadino romeno di 43 anni, è attualmente ricoverata in prognosi riservata nell'ospedale di Vibo…

Sequestrati beni per 700 mila euro

Pubblicato in VIBO CRONACA
19 Dicembre 2016
Beni per 700 mila euro sono stati sequestrati dai finanzieri della Compagnia di Vibo Valentia che nel luglio scorso avevano scoperto una truffa all'Inps messa in atto dal titolare un'azienda che aveva assunto 200 lavoratori "fantasma", che in effetti non svolgevano alcun tipo di attività. Il provvedimento scaturisce dall'operazione condotta nel luglio scorso che avevano accertato come il titolare dell'azienda…

Evasa Imu per oltre 670mila euro

Pubblicato in VIBO CRONACA
15 Dicembre 2016
Oltre 670 mila euro di Imu evasa su immobili adibiti ad alberghi e attività commerciali operanti sulla fascia costiera del vibonese. E' l'ammontare del mancato versamento all'erario scoperto nell'ambito dei controlli fiscali effettuati dai finanzieri del Nucleo di polizia tributaria e della Compagnia di Vibo Valentia per gli anni d'imposta dal 2012 al 2015. Le verifiche sono state sviluppate attraverso…
Un ordigno bellico è esploso provocando il ferimento di cinque operai dell'azienda "Calabria Verde", al lavoro tra i comuni di Fabrizia e Mongiana, sulle Serre vibonesi. Gli operai dopo avere estirpato delle sterpaglie nelle vicinanze della sede stradale le hanno ammassate per bruciarle. A quel punto l'ordigno bellico che si trovava interrato nell'area, con tutta probabilità risalente al secondo conflitto…

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses