20072019Sab
Aggiornato ilSab, 20 Lug 2019 10am

Convertire la vita in un sorriso, grazie ai “Nasi Rossi"- L’associazione di volontariato rosarnese ha raccontato il successo della 5° giornata della gioia

Pubblicato in EVENTI
21 Giugno 2019
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font


La forza di un sorriso per accantonare la sofferenza. L’associazione “Nasi Rossi con il Cuore Onlus” di Rosarno lascia, ancora una volta, il segno, portando amore e risate laddove c’è un momento di difficoltà. L’occasione per il contagio dell’allegria è stata la 5° edizione della giornata della gioia “la vita in un sorriso”, che ha avuto luogo domenica scorsa - 16 giugno -  presso parco presenza della riconciliazione di Barritteri. Una carovana del buonumore, che ha visto protagoniste ben 14 associazioni di volontariato. «Ogni anno – ha spiegato la presidente Luana Corica – sappiamo innovare, portando gioia come da tradizione dei Nasi Rossi. Abbiamo fornito, ancora una volta, un grande momento di incontro e confronto delle diverse realtà associative per crescere, conoscere e sviluppare nuove esperienze da portare nei diversi contesti in cui operiamo da anni, un grande abbraccio collettivo di chi del volontariato ha fatto la propria missione di vita». Una giornata, quindi, che i “Nasi Rossi con il cuore” di Rosarno donano ai ragazzi speciali del territorio. «Un giorno per far partecipare tutti alla missione di carità e servizio che i 70 volontari della grande famiglia dei nasi Rossi – ha proseguito Luana Corica - svolgono tutto l’anno nelle corsie degli ospedali di Polistena e Vibo con delicatezza, tenerezza, attenzione, in silenzio. Il sorriso per costruire amicizia, solidarietà, partendo dai più bisognosi». Non esiste nulla di più prezioso della vita, e la bellezza dell’esistenza deve essere coltivata attraverso il sapersi donare agli altri. Un imperativo morale condiviso appieno da questo gruppo di persone, tanto eterogeneo quanto chiassoso e pronto a rispondere al dolore con un abbraccio e un sorriso. «Siamo un’associazione di volontariato aperta a tutti – ha rilanciato la presidente - il clown è un trucco per portare amore in tutte i contesti, assicurando una presenza amichevole in ospedale offrendo sostegno, calore umano, dialogo, conforto, alle persone ricoverate che vivono un momento di difficoltà. Sostenere la speranza come antidoto per reagire alla sofferenza, al degrado, alla solitudine incentivando emozioni positive». L’ennesima tappa del tour del sorriso è stata superata, ma l’impegno dei Nasi Rossi non si ferma e si guarda già oltre, verso nuovi orizzonti e verso tantissime altre persone che hanno bisogno di un abbraccio, una risata, del calore umano.

Ultima modifica il Sabato, 22 Giugno 2019 12:36

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses