14122019Sab
Aggiornato ilSab, 14 Dic 2019 10am

Cittanova, un inizio straordinario per la stagione letteraria

Pubblicato in CITTANOVA EVENTI
29 Marzo 2019
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

Un successo straordinario, fatto di emozioni, identità e condivisione. Il secondo appuntamento della Stagione Letteraria 2019 della Biblioteca “V. De Cristo” di Cittanova ha incrociato l’arte delle immagini di Enzo e Antonio Galluccio. “Tra il Verde e l’Argento”, opera video originale prodotta interamente con l’utilizzo del drone, ha incantato il pubblico presente, riscuotendo un consenso unanime.

Un volo suggestivo su Cittanova, sulle sue bellezze e i suoi luoghi più rappresentativi. Un viaggio attraverso l’anima di una comunità capace di rigenerarsi facendosi storia, forte di una tradizione lunga 400 anni.

L’appuntamento, moderato dal giornalista Antonino Raso, ha dato continuità al percorso di valorizzazione dei giovani talenti del territorio.

Dopo l’incontro con gli scritti di Lucia Guerrisi, ecco le immagini di Antonio Galluccio, coordinato sapientemente dall’esperienza ultradecennale del padre Enzo.

“La sfida mi ha entusiasmato – ha spiegato Antonio Galluccio – perché una sequenza video costruita interamente con il drone rappresenta un inedito per il genere documentaristico. Il lavoro mette in relazione il patrimonio culturale, storico e paesaggistico di Cittanova, e lo fa da una prospettiva nuova e suggestiva. Dall’alto si colgono sfumature originali, capaci di restituire un paese estremamente vivo. La poesia “A Cittanova” di Alberto Cavaliere, recitata all’inizio del video da Raffaele Crocitti, dà il senso dei valori messi in campo per eseguire questa produzione”.

Il montaggio del video “Tra il Verde e l’Argento”, impreziosito dalle musiche originali di Gabriele Albanese, è stato eseguito da Enzo Galluccio: una professionalità che da lungo tempo è impegnata nel racconto della Calabria, delle sue bellezze e della sua anima più autentica. I numerosi premi nazionali e internazionali ricevuti testimoniano la bontà del suo percorso analitico ed artistico.

“Questo nuovo lavoro unisce insieme l’esperienza e la necessità di rinnovare la narrazione della nostra terra – ha sottolineato -. Ad emergere, alla fine, sono le potenzialità di Cittanova, che ancora oggi continua a restituire scampoli di bellezza immensi e sconosciuti”.

Ulteriore nota positiva dell’evento, la musica di Melania Guerrisi. Emozionante la sua versione della poesia “A Cittanova”, musicata con grande sensibilità e gusto. Un inno alla cittadina della piana, sintesi mirabile della sua identità.

In chiusura, il Sindaco di Cittanova Francesco Cosentino. “Abbiamo vissuto una serata magnifica – ha scandito il primo cittadino – arricchita dalla cultura e dall’impegno di tanti giovani di questo paese. Ci siamo commossi, a più riprese, per il lavoro di questi ragazzi magnifici. Questa è la strada giusta. Stiamo puntando concretamente al potenziamento e alla valorizzazione del nostro patrimonio culturale. Ed è indicativo come, in questo percorso, le nuove generazioni trovino spunti e humus per esprimere le loro potenzialità. Senza dubbio, la poesia musicata di Melania Guerrisi può diventare un inno per il nostro paese, mentre annuncio da subito che l’opera di Antonio ed Enzo Galluccio troverà collazione sulla home page del sito istituzionale del Comune”.

La Stagione Letteraria della Biblioteca “V. De Cristo” è parte integrante del progetto “Cittanova è Cultura” realizzato dal Comune di Cittanova con il contributo della Regione Calabria.

Ultime Notizie

 

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses