23102018Mar
Aggiornato ilLun, 22 Ott 2018 10pm

Carabinieri controllo del territorio, arresti a Rosarno Gioia Tauro Palmi e Taurianova

Pubblicato in TUTTO PIANA CRONACA
10 Ottobre 2018
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

A conclusione di un servizio straordinario di controllo del territorio disposto dal Gruppo Carabinieri di Gioia Tauro nella scorsa settimana, che ha visto impiegateoltre 150 pattuglie delle Compagnie di Gioia Tauro, Taurianova e Palmi, sono stati effettuati 7 arresti, controllate complessivamente 688 persone, oltre 395 veicoli, eseguite 62 perquisizioni domiciliari e personali, nonché elevate sanzioni per violazioni delle norme sulla circolazione stradale per circa 21 mila euro. In particolare:

− a Rizziconi, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Gioia Tauro, supportati da quelli della locale Stazione, hanno arrestato in flagranza di reato, MENES Vali, 30enne, DUMITRU Elena, 31enne e DUMITRU Ionica, 20enne, tutti cittadini romeni, accusati di tentata rapina in concorso, poiché sorpresi rubare dei generi alimentari per un valore complessivo di circa 350 euro al CONAD di Rizziconi;
− a Cittanova, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Taurianova hanno arrestato in flagranza di reato, BRUZZÌ Angelo, 26enne del luogo, in quanto sorpreso a detenere per le vie del paese con indosso circa 30 grammi di marijuana già suddivisa in dosi per la vendita;
− a Rosarno, i Carabinieri della locale Tenenza hanno arrestato in flagranza di reato, GALLIZZI Vincenzo, 28enne del luogo, per evasione, in quanto, senza autorizzazione, veniva sorpreso dai militari operanti mentre si trovava al di fuori della sua abitazione, benché in atto sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari;
− a Palmi, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato su ordine di esecuzione per la carcerazione, emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Reggio Calabria, MISALE Gesuele Vincenzo, 60enne del posto, poiché condannato per reclusione a pena residua di anni 4, conseguente a condanna per associazione di stampo mafioso;
− a Melicuccà, i Carabinieri della locale Stazione hanno arrestato, su ordine di esecuzione per espiazione pena detentiva di anni 2, emesso dalla Procura della Repubblica di Palmi, VERSACE Salvatore, 52enne del posto, condannato per bancarotta fraudolenta.

I servizi in argomento rientrano nel quadro di una più ampia attività di intensificazione dei servizi di controllo del territorio nella Piana di Gioia Tauro disposto dal locale Gruppo Carabinieri per garantire la serena convivenza dei cittadini.

Ultima modifica il Martedì, 16 Ottobre 2018 20:20
Grande2

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses