27032019Mer
Aggiornato ilMar, 26 Mar 2019 8pm

San Ferdinando, sorpresi ad asportare legna per costituire baracche abusive presso tendopoli

Pubblicato in TUTTO PIANA CRONACA
28 Dicembre 2018
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

A conclusione di un servizio di controllo straordinario del territorio, disposto dal Gruppo Carabinieri di Gioia Tauro nel week end prenatalizio, che ha visto impiegate oltre 150 pattuglie e 300 uomini delle Compagnie di Gioia Tauro, Taurianova e Palmi, sono state arrestate 2 persone e 4 denunciate, nonché controllate complessivamente 250 persone, oltre 150 veicoli, eseguite 10 perquisizioni domiciliari e personali, controllati 12 esercizi pubblici ed elevate 3 sanzioni amministrative per un totale di oltre 13.000 euro. 

In particolare, nel corso dell’articolato servizio i Carabinieri della Compagnia di Gioia Tauro, a San Ferdinando, hanno arrestato in flagranza di reato per furto aggravato, JABRE Zeda e BOUNDAOG Saidou, entrambi 46enni del Burkina Faso, sorpresi ad asportare un ingente quantitativo di legname dalla locale pineta comunale, da utilizzare verosimilmente nella costruzione di strutture abitative abusive presso la baraccopoli di San Ferdinando;

Inoltre, i Carabinieri della Compagnia di Taurianova, a Cittanova, hanno accertato la violazione delle norme sulla tracciabilità e provenienza degli alimenti contenuti all’interno di un laboratorio di pasticceria di proprietà di S.G., 52enne del luogo, elevando contravvenzioni per un importo complessivo di € 3.500, nonché sequestrando 13 kg di prodotti da forno.

A Polistena hanno deferito in stato di libertà e ritirato la patente di guida a C.A., 24enne di Rosarno ed a T.G., 25enne di Rizziconi, poiché responsabili di guida in evidente stato di ebbrezza;

Infine, Carabinieri della Compagnia di Palmi, a Santa Cristina d’Aspromonte, hanno deferito in stato di libertà ed eseguito il contestuale ritiro cautelare di armi e munizioni nei confronti di C.A., 50enne del luogo, poiché responsabile di detenzione abusiva ed omessa denuncia di 5 cartucce a palla cal. 12.

I servizi in argomento rientrano nel quadro di una più ampia attività di intensificazione dei servizi di controllo del territorio nella Piana di Gioia Tauro disposti dal locale Gruppo Carabinieri nel periodo delle festività di fine anno per garantire un’incisiva attività di prevenzione e repressione delle condotte che minacciano la serena convivenza dei cittadini.

Ultima modifica il Domenica, 20 Gennaio 2019 09:50
Grande2

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses