14112019Gio
Aggiornato ilGio, 14 Nov 2019 4pm

Spaccio di cocaina, droga nascosta sotto terra: 4 arresti tra cui un calabrese

Pubblicato in NOTIZIE PRINCIPALI
05 Novembre 2019
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

 I carabinieri di Siena e Arezzo hanno eseguito 4 misure cautelari, nei confronti di 3 albanesi e un calabrese, che avevano costituito una articolata rete di spaccio di stupefacenti, in particolare cocaina, nell’area della Valdichiana senese e aretina, nonché  nel territorio delle Crete senesi. L’inchiesta ha consentito di definire le attività del sodalizio criminale, evidenziando le responsabilità dei singoli tra settembre 2018 e marzo 2019, e di individuare da dove arrivava la droga, Perugia. Uno degli arrestati è il titolare di un night club in provincia di Arezzo. È stato individuato anche altro canale di vendita – non frequentemente utilizzato – in Alto Adige. La cocaina veniva nascosta in barattoli sotterrati in aree boschive. Tanto che, uno degli spacciatori si lamentava per un presunto danno subito di circa 20.000 euro, legato al fatto che un cinghiale che, arando col muso il terreno dove era stato sotterrato un barattolo, contenente un grosso quantitativo di cocaina, ha danneggiato irreparabilmente il contenitore e il contenuto. 

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses