22102019Mar
Aggiornato ilLun, 21 Ott 2019 4pm

Un incidente si è verificato questa mattina lungo l'autostrada A3 Salerno Reggio Calabria nel tratto compreso tra Mileto e Rosarno. Un camion si è infatti ribaltato lungo la carreggiata. A comunicarlo lo stesso Anas che ha altresì istituito provvisoriamente un senso unico alternato nel tratto autostradale dell'A3 , dove è in vigore un doppio senso di circolazione.

L’incidente, sulle cui cause sono in corso accertamenti, ha coinvolto un mezzo pesante che si è ribaltato. Nel sinistro non sono stati coinvolti altri veicoli e non si segnalano feriti.

Sul posto è presente il personale di Anas e la Polizia stradale per la gestione della viabilità in entrambe le direzioni e per ripristinare la circolazione il prima possibile.

 

Un terribile incidente si è verificato questa sera intorno alle ore 20.30 lungo la strada provinciale 5 che collega Rosarno a Rizziconi. Nello schianto, avvenuto al quadrivio, privo di illuminazione, di Contrada Nespolaro sono rimaste coinvolte, una Fiat Punto ed un Opel Astra, che sono andate ad impattarsi violentemente l'una contro l'altra. La Punto dopo un burrascoso testacoda è uscita fuori strada mentre l'Astra subito dopo l'impatto è andata a finire contro un albero. Nonostante il terribile impatto i conducenti delle rispettive auto fortunatamente pare non abbiano riportato gravi ferite anche se sono stati poi trasportati presso il vicino ospedale di Polistena. Intervenuti sul posto i carabinieri che hanno ricostruito la dinamica del sinistro ed i sanitari del 118.

Un incidente mortale si è verificato questa mattina, sull'A3 Salerno-Reggio Calabria, sulla corsia nord, tra gli svincoli di Cosenza Nord e Montalto Uffugo. Cinque i veicoli rimasti coinvolti. Una donna ottantenne ha perso la vita nel sinistro, le cui cause sono ancora in fase d'accertamento. Da una prima ricostruzione sembrerebbe che l'incidente sia avvenuto a causa dell'asfalto bagnato. Secondo alcune testimonianze l’auto sulla quale viaggiava la vittima, probabilmente a causa della strada scivolosa, avrebbe compiuto un testacoda per poi impattare al guard rail della corsia di sorpasso. Sul posto è intervenuto personale di Anas, del 118, della Polizia Stradale e dei Vigili del Fuoco di Cosenza per gli accertamenti della dinamica.

Chiamiamolo fato, destino, o in qualunque altro modo possibile ed immaginabile, ma quanto accaduto ieri pomeriggio a Zurco di Cadelbosco Sopra (Reggio Emilia) non può essere in alcun modo accettato.

Un giovane di soli 20 anni, Kevin Brizzi, originario di Messignadi (Reggio Calabria) è morto in un terribile incidente. Ma la tragedia verificatasi è ancora più immane, insieme a Brizzi sull’auto, una Fiat Punto, schiantati frontalmente con un veicolo proveniente dall’opposto senso di marcia, viaggiava anche la fidanzata diciannovenne che portava in grembo suo figlio. La giovane è stata operata d’urgenza e le sue condizioni sono gravi, ma sembra, non si trovi in pericolo di vita.

È morto invece il maschietto che sarebbe venuto alla luce tra poche settimane, e che ancora prima di nascere era l’orgoglio e la gioia del giovane papà. Padre e figlio però non sapevano che ad attenderli non vi erano momenti di allegria e felicità, bensì un tragico destino del quale mai nessuno si potrà capacitare.

L'amico perde la vita in un incidente stradale, e lui pensa bene di svaligiargli la casa. E' successo a Piombino dove un 43enne è stato denunciato per furto aggravvato. Dopo aver perso l'amico 68enne in un incidente stradale, il 43enne si è introdotto nell'appartamento, lo ha svaligiato e poi è andato via con lo scooter della vittima. Per i carabinieri sarebbe stato piuttosto semplice individuare il colpevole dal momento che quest’ultimo, che era anche vicino di casa della vittima, aveva lasciato lo scooter rubato proprio davanti l’abitazione. A seguito di una successiva perquisizione domiciliare i carabinieri hanno trovato a casa del 43enne tutta la refurtiva, da computer a cellulari, videocamera e fotocamera e anche una decina di orologi da collezione. Tutto è stato riconsegnato, insieme allo scooter, ai familiari del 68enne.


Un tragico incidente si è verificato la scorsa notte lungo l'autostrada del Sole. Mario De Feo, 74anni, ha perso la vita nel sinistro, ferite altre sei persone di cui tre gravi. L'uomo alla guida di un Opel Zafira, avrebbe perso il controllo dell'auto, per cause ancora in fase di accertamento. Un destino beffardo per l'uomo, in quanto insieme alla famiglia si stava recando al funerale del fratello a Milano. 

Incidente mortale a Rosarno

Pubblicato in ROSARNO CRONACA
06 Ottobre 2015

Un incidente mortale è avvenuto questo pomeriggio intorno alle ore 18.00 a Rosarno (Reggio Calabria) in contrada Laccari Terza Zona Industriale nei pressi del campo migranti. La vittima un uomo di circa 75 anni, del quale non sono state rese ancora note le generalità, si trovava a bordo del suo motociclo bianco quando per cause ancora in fase di accertamento ha perso il controllo del mezzo ed è andato ad impattare contro uno spartitraffico. Sul luogo dell'incidente sono intervenuti i sanitari del 118 che però non hanno potuto far altro che constatere il decesso dell'uomo. Sul posto sono giunti altresì gli agenti della Polizia di Stato e della Tenenza dei Carabinieri di Rosarno che sta indagando sull'accaduto. Secondo i primi rilievi l'uomo era sprovvisto di casco, in caso contrario probabilmente si sarebbe potuto salvare.

Un uomo, - e non un giovane come si era appreso in un primo momento - Giorgio Cufone, 74 anni di Rose, ha perso la vita in un incidente stradale verificatosi in località Mesca nel comune di Montalto Uffugo in provincia di Cosenza. Il sinistro, su cui sono ancora in corso gli accertamenti per verificarne la dinamica, si è verificato intorno alle 4.30 del mattino. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e, per i rilievi del caso, i carabinieri agli ordini del comandante Pierluigi Danielli della stazione di Montalto. Di certo c'è che l'uomo era a bordo di una Ford station wagon e percorreva la statale 19 bis in direzione Cosenza.  (AGI)

Un incidente stradale si è verificato questa mattiina lungo la strada Statale 18 che conduce a Lamezia Terme (Cz). Dalla prime ricostruzioni, un'auto con a bordo un uomo di 55 anni, e una donna romena di 30 anni, entrambi residenti a Briatico, nel Vibonese, avrebbe tamponato un mezzo agricolo pesante che trasportava attrezzi per la fresatura per conto di una ditta di Candidoni (RC). Ad avere la peggio è stata la donna che, estratta dalle lamiere dai vigili del fuoco è stata trasportata in elisoccorso all'ospedale "Pugliese" di Catanzaro. L'uomo, invece, è stato trasferito all'ospedale di Vibo. Sulle cause dell'incidente indaga la polizia stradale di Vibo Valentia.

Un tragico incidente si è verificato questa mattina lungo la strada 106 Jonica, nei pressi di Saline Ioniche in provincia di Reggio Calabria. Una Renault Clio, per cause ancora in corso di accertamento, si è scontrata con una Smart con a bordo due donne. Il conducente della Clio, un uomo di 33 anni è morto sul colpo, mentre una delle due donne è rimasta ferita. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, il personale dell'Anas, i vigili del fuoco ed i medici del 118.

A causa dell’incidente la strada statale 106 Jonica è stata provvisoriamente chiusa al traffico al km 23,800, tra S. Elia e Lazzaro, in direzione sud.

Si tratta della  diciannovesima  vittima nel 2015 lungo la strada della morte, proprio ieri un uomo di 60 anni è morto in un incidente frontale sulla S.S.106 a Cirò Marina in provincia di Crotone.

Grande2

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses