19112018Lun
Aggiornato ilLun, 19 Nov 2018 10am

Il team CLISEL del World Trade Institute dell’Università di Berna incontra gli amministratori locali a Cinquefrondi

Pubblicato in CINQUEFRONDI POLITICA
20 Giugno 2018
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

Martedí 26 giugno pv, presso l’Aula Consiliare del Comune di Cinquefrondi, la Professoressa Elisa Fornalé, SNSF Professor e Responsible Scientist del progetto CLISEL e  Francesco De Fino, Communication officer del progetto CLISEL, entrambi del World Trade Institute dell’Università di Berna, incontreranno  gli amministratori locali per parlare di migrazione e cambiamenti climatici nell’ambito del progetto europeo Horizon 2020 CLISEL – Climate security with local authorities (Sicurezza climatica con le autorità locali)

Il progetto CLISEL - Climate security with local authorities (Sicurezza climatica con le autorità locali), finanziato dal programma europeo Horizon 2020 e dalla Segreteria di Stato Svizzera per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI), si propone di rispondere in modo innovativo alla domanda su come rendere l’Europa piu’ sicura contro gli impatti dei cambiamenti climatici nei paesi terzi e su come gestire al meglio il fenomeno delle migrazioni ambientali da essi causato, tutti temi di stretta attualità. Il punto di osservazione prescelto è quello degli enti e comunità locali.

Il progetto è coordinato dall’Università degli studi di Cagliari all’interno di un Consorzio costituito dal World Trade Institute - Università di Berna, Svizzera; Università di Lancaster, Regno Unito; Kungliga Tekniska Hoegskolan - Environment Humanities Laboratory, Stoccolma, Svezia e il Consiglio delle Autonomie Locali della regione Sardegna.

Nel quadro del progetto CLISEL, l’Italia è stata scelta come punto d’osservazione privilegiato per comprendere la prospettiva degli enti locali sui temi dei cambiamenti climatici, migrazione e sicurezza. In particolare, l’esperienza locale è fondamentale per la costruzione di una governance europea multilivello in tema di sicurezza climatica.

 Il workshop del 26 giugno pv. è dedicato agli amministratori locali e costituirà un momento fondamentale per raccogliere e scambiare esperienze e buone prassi e porre le condizioni per rafforzare e creare sinergie in tema di migrazioni e dei cambi climatici, favorendo altresí lo sviluppo di un dialogo tra il mondo politico e la comunità accademica. "Come Amministrazione Comunale di Cinquefrondi- affermano il sindaco Michele Conia e l'Assessore Roberta Manfrida- abbiamo sin da subito accolto la proposta dell'Università di Berna perchè riteniamo che lo studio e la ricerca su queste tematiche siano fondamentali e crediamo possa essere una giornata utile di studio ed approfondimento".

Banner Colonna 11

Ultime Notizie

 

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses