16082017Mer
Aggiornato ilMer, 16 Ago 2017 4pm

Rosarno, Idà emana ordinaza contro lo spreco di acqua potabile

Pubblicato in ROSARNO POLITICA
10 Agosto 2017
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

Il Sindaco di Rosarno Giuseppe Idà, al fine di evitare disservizi e irregolarità nel relativo approvvigionamento, rendendosi necessario assicurare il corretto uso dell'acqua potabile erogata dalla rete di distribuzione, ha emanato un'ordinanza avente ad oggetto il divieto di utilizzo dell’acqua potabile per usi impropri e non strettamente domestici. Il provvedimento consultabile sul sito web del Comune di Rosarno al seguente link http://www.comune.rosarno.rc.it/comune/news-and-events/Ordinanza_29.html, prevede una sanzione per i trasgressori da 25 a 500 euro. Il primo cittadino rosarnese direttamente dalla sua pagina Facebook ufficiale ha cosi motivato il perchè dell'ordinanza "Un bene primario come l’acqua va utilizzato con cura, rispetto e parsimonia. Nel periodo estivo ormai da diversi anni siamo costretti ad assistere al disagio di alcuni cittadini i quali lamentano la mancanza d'acqua nelle proprie abitazioni, al contempo ad altri che in totale spregio del buonsenso e delle norme del vivere civile utilizzano l'acqua comunale per innaffiare orti, giardini, lavare auto e strade. Con l'ordinanza pubblicata oggi è vietato in tutto il territorio comunale, con decorrenza immediata, l'uso improprio dell'acqua che comporti prelievi anomali dalla rete idrica."

 

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses