14112018Mer
Aggiornato ilMer, 14 Nov 2018 8am

Rosarno, Scriva: un’altra “salomonica” ordinanza del Sindaco Idà

Pubblicato in ROSARNO POLITICA
04 Novembre 2018
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

Riceviamo e pubblichiamo

Appuriamo, da un comunicato stampa che Il mercato rionale del sabato viene spostato dalla zona “famurro”,  a causa  della “mancanza del rispetto di igiene e sanità pubblica determinate dalla presenza di numerosi cassonetti per la raccolta RSU … che provocano la presenza di percolato e odori nauseabondi, nonché la presenza di ratti”

E tutto questo, il sindaco bugiardo e la sua banda di incapaci lo scoprono dopo una segnalazione di alcuni commercianti del sabato, nascondendo le  continue denuncie, da quasi due anni a questa parte, dei cittadini e del sottoscritto, con pubblicazione di video e fotografie che documentano un preoccupante degrado ambientale – igienico – sanitario, di una area a pochissimi metri dagli ingressi di un frequentatissimo  Palazzetto dello Sport, di una Scuola Pubblica, di numerose residenze e al sabato nel cuore di un mercato rionale di alimenti.

Il sindaco come al solito per coprire la sua inerzia, la sua incapacità amministrativa e  le sue gravi responsabilità in quanto titolare della delega all’ambiente, indica come colpevoli i cittadini ignoti e lordazzi.

Sindaco IDA’, come può essere colpa dei cittadini,  la  scelta di quella inopportuna area RSU,  la collocazione di quei numerosi cassonetti,  se cosi si possono chiamare, che dispregiano le vigenti norme in materia di raccolta rsu e di cui pare che nessuno se ne accorga, la perdita dagli stessi di puzzolente e pericoloso percolato, nonché la intollerabile presenza di ratti che determinano la mancanza del rispetto della igiene e sanità pubblica?

Smettila di offendere i cittadini per mascherare la tua inadeguatezza e le tue responsabilità amministrative.

Non si risolve un così preoccupante problema di degrado igienico sanitario, utilizzando il solito tappeto sotto cui nascondere tutto, e in questo caso con la ridicola decisione di spostare il mercato rionale in altra zona, senza peraltro verificarne gli effetti  del traffico e sicurezza urbana.  Semmai si interviene sull’area in questione, spostando o sostituendo gli immondi rottami con veri e adeguati cassonetti, rispettando lo  svuotamento quotidiano e la sanificazione periodica degli stessi e dell’area.

                                                                                                             

                                                                                                  Consigliere Comunale 

                                                                                                       Mimmo Scriva

Ultima modifica il Domenica, 04 Novembre 2018 11:31
Grande2
banner grande 3

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses