02042020Gio
Aggiornato ilGio, 02 Apr 2020 9am

Cinquefrondi (Reggio Calabria). "In vista delle imminenti elezioni per il rinnovo del Consiglio Comunale Rinascita per Cinquefrondi intende aprire un dialogo costruttivo ed un percorso comune con tutte le donne e gli uomini, tutte le forze e le soggettività sane, democratiche e progressiste che, spinti da buona volontà, hanno a cuore il futuro della nostra città per costruire un progetto di rilancio forte, unitario e popolare. Si terrà quindi presso la Mediateca Comunale sabato 21 febbraio alle ore 17.30 un'assemblea pubblica dove relazionerà l' Avv. Michele Conia (Portavoce Rinascita per Cinquefrondi) dal tema  “la Libertà non è stare sopra un albero, la LIBERTA' E' PARTECIPAZIONE”"

Il vicecommissario nonché portavoce della locale sezione UDC di Cinquefrondi, Salvatore Leva, anche a nome di tutti gli iscritti al partito, esprime grande soddisfazione per quanto deliberato da parte dal Consiglio Comunale giovedì 12 c.m. in merito  alla adozione del piano strutturale comunale. Tale decisione, restituisce finalmente dopo decine di anni di oblio, uno strumento che garantisce in pieno i diritti di tutti i cittadini di Cinquefrondi  in base alle  linee guida  di pianificazione legge regionale, nonché volano di sviluppo socio-economico dell’intera cittadinanza. L’esponente dello scudo crociato asserisce, che le precedenti amministrazioni per inerzia non hanno mai varato un nuovo piano di fabbricazione ex  piano regolatore generale che risale agli anni 90 oggi PSC. Che tale importantissimo ed epocale evento, si è ottenuto grazie alla tenacia dell’UDC cinquefrondese, cui va il plauso maggiore per avere posto come punto fondamentale del programma elettorale, tale necessario strumento urbanistico. Il ringraziamento, pertanto, deve essere rivolto principalmente ai nostri consiglieri comunali Antonella Cascarano, Maria Cristina Sinopoli ed Anselmo Scappatura, che hanno, per amore di verità, “spinto” affinché  dall’immobilismo in cui ci si trovava all’interno del PSA ( piano strutturale associato), si giungesse a quanto deliberato giorni addietro, ovvero, all’approvazione del preliminare del PSC. Invero, dovranno essere attuati ulteriori passaggi affinché lo stesso divenga definitivo, ma, si rammenta quanto affermato da un vecchio adagio : “ chi ben inizia è a metà dell’opera”.  Si ritiene, che l’apporto politico dell’unico partito che rappresenta il centro a Cinquefrondi, sia stato e continuerà ad essere essenziale, affinchè, questioni e problematiche che interessano la nostra comunità, possano essere affrontate nella giusta dimensione e pertanto possano trovare la giusta risoluzione. “Il nostro è un partito dotato di enorme sensibilità civica e che a pieno titolo produce fatti e non proclami spesso vani e insufficienti nel passato. Pertanto, Cinquefrondi, non può e non deve ritornare indietro ma guardare a un futuro migliore che nonostante i tristi tempi si è potuta vedere con questa nuova e diversa classe dirigenziale che ad oggi amministra egregiamente la nostra cittadina possa ritornare agli antichi splendori.

 

La Jolly sabato ore 16,00 impegnata nella capitale contro il Club Italia ,compagine che raggruppa giovani  atleti di varie squadre di serie A e  che saranno gli atleti che comporranno la nazionale maggiore tra qualche anno.
Club Italia a 17 punti ,la Jolly con 3 punti in meno,tenterà l'aggancio in classifica ;tre punti che consentirebbero alla compagine calabrese di posizionarsi stabilmente a metà classifica . Mister Polimeni in settimana ha provato varie soluzioni e forse arriverà a Roma con qualche sorpresa rispetto alla formazione di sabato scorso.
Per la Jolly c'è da recuperare il passo falso dell'ultima di campionato con Aversa che ha fatto perdere l'imbattibilita' casalinga.
Non sarà facile in quanto davanti si ritroverà una pattuglia di ragazzi terribili guidati da mister Totire,che sicuramente venderanno cara la  pelle.
Domattina leggero allenamento a Roma programmato per le ore 9 e poi alle 16 l'incontro al palazzetto dell'Acqua Acetosa della capitale.
"Ci aspettiamo il sostegno dei tanti Cinquefrondesi e Reggini residenti a Roma,per farci sentire come se giocassimo nel ns palazzetto",queste le parole del team manager Ciccio Pochiero.
La partita sarà,come sempre oramai,trasmessa via web da Cinquefrondi Channel e dall'Edicola di Pinuccio,consentendo così a tutti gli appassionati di seguire le gesta dei propri beniamini.

Ai rassegnati, a chi pensa che non cambi mai nulla e che siamo tutti uguali. Quanti stereotipi in una sola frase. E soprattutto quanta rabbia e quanta indignazione dovrebbe invece suscitare una frase del genere.

Ed il paradosso è che proprio chi si rassegna non permette alcun cambiamento e ci rende tutti uguali. Facile lamentarsi, delegare, troppo semplice l’attivismo da tastiera: ARMIAMOCI E PARTITE! Il verbo cambiare presuppone un’azione, un movimento e chi ha paura di agire resta fermo. E chi resta fermo, si convince che rassegnarsi ed arrendersi allo stato di cose presenti sia il destino di ognuno, decidendo, egoisticamente spesso, anche per chi invece non vuole farlo. Questa letargica accettazione moltiplicata e tramandata ci rende sì tutti uguali. Essere diversi può sembrare un azzardo, un rischio e “chi me lo fa fare” sembra più rassicurante. Pura e comoda ipocrisia. La vita ci offre ogni giorno, attraverso le scelte che facciamo, la possibilità di cambiare ciò che pensiamo non sia giusto. Solo noi abbiamo il potere di scegliere cosa e quando cambiare. “E’ nel momento delle decisioni che si plasma il tuo destino” e di conseguenza aggiungerei , il destino di tutti. Ciò che invece spesso non riusciamo a trovare è proprio la motivazione, già… perché ognuno poi cerca il proprio tornaconto personale, ma spesso non c’è, o almeno non ha effetto immediato. Il cambiamento vero è un investimento che ognuno dovrebbe fare per sé stesso e per gli altri affinchè sia generale e assoluto. Per questo motivo è inaccetabile sentire spesso nella nostra comunità frasi del tipo “tanto non cambierà mai niente, sono/siete tutti uguali”.

Quando invece nella nostra Cinquefrondi ci sono donne e uomini pronti a partecipare e ad offrire le loro esperienze, o persone come quelle che liberamente e volontariamente hanno deciso di aderire a Rinascita per Cinquefrondi che da cinque anni lottano ogni giorno per cambiare questo stato di rassegnazione, con il loro esempio, sempre vivo, sempre attivo, sempre partecipativo. Si può cambiare, se ognuno di noi mette la propria individualità al servizio della propria comunità. Essere diversi per cambiare e cambiare per essere diversi, questo è il futuro...e il FUTURO COMINCIA ADESSO!

Michele Conia

 

Dopo la buona prestazione di Gela,  nella “bolgia” di un PalaBonini gremito in ogni  ordine di posto, la squadra calabrese dopo quasi due ore di battaglia si aggiudica i tre punti nei confronti  di una Virtus Potenza comunque mai doma e sempre in partita. Durante la settimana tutto l’ambiente aveva chiesto i tre punti, tre punti che sono prontamente arrivati.

Quattro set combattutissimi finiti con i parziali di 23-25, 25-19, 25-19, 26-24 con un super Calligaro che seppur arrivato da poco a Cinquefrondi ha dimostrato grande sicurezza e ha trascinato i propri compagni alla tanto attesa vittoria.

Bcc Cittanova Mand’or Jolly Cinquefrondi che si conferma imbattuta in casa e che manda un segnale ben chiaro a tutte le avversarie che  le faranno visita al PalaBonini.

Giornata all’insegna della solidarietà con la presenza dell’Associazione Italiana Sclerosi Multipla. Mister Polimenti tra il primo e il  secondo set in qualità di attivista dell’associazione è voluto intervenire rimarcando l’importanza della solidarietà e della ricerca.

A fine partita il Ds Belcastro dichiara: “Innanzitutto voglio ringraziare il pubblico numeroso presente al PalaBonini,  sono contento per l’ottima prestazione di tutta la squadra. Non era facile battere una squadra come Potenza che veniva dalla netta vittoria della settimana scorsa contro  il Lagronegro. Voglio rinnovare l’invito ai nostri tifosi, continuate a seguirci e a sostenerci come avete  fatto nella partita di oggi, abbiamo bisogno di voi e del vostro calore”.

Grazie ai tre punti conquistati la squadra calabrese si porta al settimo posto con 14punti.

Dopo la pausa di una settimana, appuntamento al 7 febbraio dove la Jolly sarà attesa da un’altra sfida  casalinga contro Aversa.

Non manca mai l’impegno della Pallavolo Jolly Cinquefrondi nel sociale. Accolta con grande piacere la presenza dall’Associazione Italiana Sclerosi Multipla in occasione della gara interna di sabato 24 Gennaio Bcc Mandor Cinquefrondi Rc – Si!Happy Loreley Potenza in programma alle ore 18:30. La sclerosi multipla è una malattia neurodegenerativa demielinizzante, con lesioni a carico del sistema nervoso centrale. Le donne, sono insieme ai giovani le più colpite dalla malattia. Su 63 mila persone con sclerosi multipla in Italia, oltre 42 mila sono donne. Due su tre. In termini assoluti questo significa circa 1.200 nuovi casi all’anno. Per questo è fondamentale sostenere, ed è questo lo scopo dell’Aism. La società Pallavolo Jolly Cinquefrondi ha chiamato i dirigenti, il suo staff tecnico, i giocatori e tutti i tifosi ad una manifestazione pro raccolta e sostegno alle iniziative sulla Sclerosi Multipla. Tale manifestazione ha lo scopo di sensibilizzare tutti a sostenere la ricerca scientifica sulla sclerosi multipla, malattia che in Italia colpisce 72 mila persone e per la quale non esiste ancora una cura risolutiva.  AISM, da sempre dalla parte delle persone con SM, porta avanti con un finanziamento di 900.000 euro uno studio clinico controllato e multicentrico che coinvolge 30 Centri clinici distribuiti su tutto il territorio nazionale e più di 1000 persone con SM, per fornire risposte concrete e scientificamente controllate . La ricerca negli ultimi anni ha fatto tantissimi progressi, esistono terapie in grado di rallentare la progressione della malattia e di migliorare nettamente la qualità di vita delle persone. È per questo che la Pallavolo Cinquefrondi è vicina all’iniziativa e sarà il testimonial locale per la raccolta fondi, un bel gesto di solidarietà che è tipica della società della piana. Il commento di mister Polimeni da sempre a fianco dell’Aism: “Sono orgoglioso della mia società sempre sensibile a queste iniziative cosi come di essere a fianco dell’Aism. Mi conoscono tutti come l’allenatore della Pallavolo Jolly Cinquefrondi ma in realtà sono anche un tecnico della riabilitazione che si occupa dell’ attività motoria preventiva e adattata nelle varie disabilità permanenti o temporanee. Lavoro quotidianamente con ragazze a cui è stata diagnosticata la SM e vivo questa realtà a 360 gradi. Siamo convinti di avere i migliori ricercatori nel settore cosi come che presto verrà trovata una cura definitiva per la SM. Per questo invito tutti a sostenere l’Associazione: quel che fanno ogni giorno cambia le vite di tutte le persone con sclerosi multipla, e quel che investono nella ricerca scientifica potrà davvero cambiare anche il domani di tutti”.

Calligaro Arriva un altro giovanissimo alla corte di Mister Polimeni, Tomas Calligaro,  palleggiatore
Nato a Poznan (Polonia) classe 1993 alto 1,87 cm. Calligaro inizia il suo percorso pallavolistico nel volley Milano dove fa tutta la trafila del settore giovanile. Nel 2012 prima esperienza in b2 sempre nel Volley Milano,esperienza che si ripete l'anno successivo fino ad approdare nel Volley Monza l'anno scorso dove ha recitato il ruolo di secondo palleggiatore in a2.


Soddisfatti del suo arrivo sia l’allenatore che il direttore sportivo, Mister Polimeni: Un giovane di buone qualità. Sono sicuro che Tomas dimostrerà il suo valore in un gruppo dove le sue caratteristiche e la sua abnegazione al lavoro si sposano in pieno con il resto dei ragazzi. Darà continuità al nostro progetto.

Ds Belcastro: abbiamo deciso di comune accordo con tutta la dirigenza e lo staff tecnico di puntare su un altro giovane. Non volevamo snaturare quelli che sono gli obiettivi per quest'anno che sono di un campionato tranquillo coi giovani dando il massimo sempre e in ogni situazione ma non escludiamo nella maniera più assoluta altri movimenti di mercato.  

Abbiamo un progetto ben preciso e intendiamo seguirlo nei modi e nelle direzioni trattate dalla società.

Dopo la pausa forzata dovuta alle festività natalizie, ritorna il campionato di pallavolo maschile  e la BCC CITTANOVA MANDO’OR JOLLY CINQUEFRONDI andrà a far visita alla Rinascita Volley Lagonegro, squadra che attualmente occupa il quinto posto con 13 punti, due in più della squadra del Presidente Mario Ceruso…

Durante la pausa Mister Polimeni non ha risparmiato i propri atleti, anzi la Jolly ha affrontato due amichevoli contro i cugini del Cosenza entrambe finite con ottime prestazioni per la squadra della piana.

La società per la trasferta di domani chiama a raccolta i propri tifosi definendoli “settimo uomo in campo”. Gli stessi sostenitori raccogliendo l’invito saranno presenti anche in questa occasione al seguito della squadra di Polimeni e Giglietta. Proprio il pubblico locale ha rappresentato fino a questo momento l’elemento in più, sia al PalaBonini e sia durante le trasferte.

 

In 80minuti di gioco la Bcc Cittanova Mand’or Cinquefrondi chiude la pratica Brolo strapazzando la squadra siciliana con un secco 3 a 0. 25-17, 25-22 e 25-16 i parziali di una partita combattuta solo nei primi due set, nel terzo la squadra siciliana crolla affondata dai colpi di Di Pasquale e compagni.

Si ritorna al PalaBonini di Cinquefrondi dopo oltre un mese tra partite disputate fuori casa e riposi forzati per via della rinuncia di Trapani. Palazzetto, come sempre, stracolmo in ogni ordine di posto.

Il mister reggino Polimeni manda in campo la solita formazione con Piedepalumbo e Palmieri sulla diagonale palleggiatore/opposto, Di Pasquale e Boscaini di banda, Blanco e Scopelliti centrali e con il doppio libero Galiano/Davoli.

Senza sbavature e concentratissimi per tutta la partita i ragazzi della piana non sbagliano niente e conducono la partita dall’inizio alla fine, sempre in vantaggio. Ottima prova di Di Pasquale, Scopelliti e Galiano nella Jolly Cinquefrondi, mentre nel Brolo si salva solo Di Fino.

Tre punti importantissimi che consentono ai calabrese di posizionarsi a metà classifica a ridosso delle prime e guardare con ottimismo al derby di domenica prossima a Cosenza dove si arriva con 8 punti, uno in meno dei cugini cosentini sconfitti ieri sera con un secco 3 a0 dal Lagonegro.

CINQUEFRONDI (Reggio Calabria) – Sesta di campionato, seconda in casa, questa la fotografia di un campionato strano che ha quasi negato fino a questo punto agli appassionati di volley locali e della provincia di godere dal vivo delle gesta degli atleti impegnati nella prima parte del campionato di serie B1 girone C. Sabato 6 dicembre alle ore 18:00la pallavolo torna a Cinquefrondi e  fine della crisi di astinenza per i tifosi più accaniti. Tutti chiamati a presenziare alle gesta dei ragazzi di Polimeni e Giglietta sul taraflex del PalaBonini.
Dopo la vittoriosa e facile trasferta di Martina Franca, la Jolly è chiamata a confermare, aiutata dal suo pubblico valore aggiunto, che recitare un ruolo da guastafeste in un torneo dove è già delineato l’andamento, è possibile. Il Brolo, fresco di dimissioni del vecchio e nomina del nuovo coach Romeo, proverà nella vicina terra di Calabria, ad opporre resistenza. Di fronte però troverà una squadra apparsa più concreta e coesa rispetto allo start-up stagionale, una squadra i cui
ingranaggi cominciano a funzionare e che pare aver trovato la giusta amalgama dopo le intensive cure di Polimeni e Giglietta.

L’appello societario alla partecipazione in massa dei tifosi è obbligato ma, a parere di chi scrive, può risultare superfluo essendo oramai la partita del sabato entrata nel calendario di centinaia tra supporter, tifosi semplici, appassionati e curiosi. Nelle parole del Ds Belcastro è racchiusa la soddisfazione dell’intero staff societario: “Vedere ogni volta il palazzetto stracolmo di tifosi ci ripaga dei sacrifici che ognuno di noi, nessuno escluso, fa per mantenere in vita questa realtà. E’ benzina per il motore della Jolly”
L’incontro di sabato è anche uno scontro tra due squadre appaiate in classifica a cinque punti. La vincente delle due staccherà un biglietto per il riaggancio delle posizioni di testa. Polimeni godrà dell’intero roster, sulla formazione di partenza bocche cucite, ma è molto probabile che la gara veda in campo i protagonisti della gara disputata in terra pugliese.

La partita, ricorrendo i presupposti tecnico-logistici, sarà trasmessa in diretta web, a partire dalle ore 17:45 di sabato sulla home page dell’Edicola di Pinuccio e sul canale civico web Cinquefrondi Channel.

Ultime Notizie

 

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses