15092019Dom
Aggiornato ilSab, 14 Set 2019 7am

Serie C: la Reggina annichilisce la Cavese per 5-1. Gli amaranto conquistano i primi tre punti della stagione

Pubblicato in SPORT
02 Settembre 2019
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

Dominio totale dei calabresi sui campani. A segno Corazza, autogol (su tiro di Bianchi), Reginaldo, Sounas e Bellomo. REGGIO CALABRIA – Partita superlativa per gli uomini di Toscano che vincono in maniera piuttosto netta contro la Cavese, allenata da Francesco Moriero. Dopo i primi dieci minuti di stallo, la Reggina è uscita fuori e ha imposto il proprio gioco, annichilendo gli avversari i quali non sono mai sembrati in partita. Dunque, grande partita sotto tutti i punti di vista per i calabresi, i quali sono riusciti a sfruttare tutte le zone del campo e tutti gli errori in fase difensiva della Cavese. Infatti, la squadra di Moriero è apparsa molto disordinata sia in difesa, commettendo molti errori di disimpegno, sia dal punto di vista delle idee di gioco, visto i continui e poco precisi lanci lunghi per El Ouazni. La Reggina, dall’altro canto, dimostra di essere una delle favorite per la vittoria del campionato grazie ad una prestazione perfetta. Tutto funziona alla perfezione in tutti i reparti: Reginaldo, in attacco, e Sounas, a centrocampo, fanno letteralmente quello che vogliono. Arrivano segnali positivi anche dalle fasce grazie alle ottime prove di Bresciani, a sinistra, e di Garufo, a destra. I miglioramenti che chiedeva Toscano dopo la trasferta di Francavilla Fontana, dunque, si sono visti stasera. Bene anche Salandria e Bertoncini. L’unico neo del match è il rigore causato da un fallo di Loiacono su El Ouazni, poi trasformato da Di Roberto. Da segnalare anche l’omaggio finale del pubblico con cori di esaltazione del Granillo al presidente Luca Gallo, rievocando un’atmosfera che a Reggio Calabria mancava da un po'. L’allenatore Toscano ha dichiarato in conferenza stampa: “Non era facile affrontare la Cavese, siamo stati bravi. Ci godiamo questo successo ma già da domani iniziamo a pensare al Bisceglie. Oggi abbiamo giocato 65 minuti con una determinata intensità, dobbiamo arrivare a farlo per tutta la partita. Siamo cresciuti sotto l'aspetto qualitativo rispetto a Francavilla, lì era decisamente difficile giocare e proporre un determinato gioco. In settimana abbiamo fatto un lavoro per cercare di brillare, ho visto una squadra in crescendo.” Tabellino della partita Reggina (3-5-2): Guarna; Loiacono, Bertoncini, Rossi (74' Marchi); Garufo (74' Rolando), Bianchi, Salandria, Sounas (80' Paolucci), Bresciani (64' Rubin); Corazza (64' Bellomo), Reginaldo. A disposizione: Farroni, Lofaro, Gasparetto, Nemia, Bezzon. Allenatore: Toscano. Cavese (4-3-3): Bisogno; Spaltro (46' D'Ignazio), Matino, Marzorati, Nunziante; Lulli, Castagna (65' Stranges), Matera (46' Favasuli); Di Roberto (46' Addessi) , El Ouazni (65' De Rosa), Russotto, Di Roberto. A disposizione: Kucich, Polito, Marzupio, Rocchi, Galfano, Guadagno, Goh. Allenatore: Moriero. Marcatori: 20' Corazza (R), 39' aut. Bisogno (R), 40' Reginaldo (R), 43' rig. Di Roberto (C), 72' Sounas (R), 87' Bellomo (R). Arbitro: Paride Tremolada di Monza Ammoniti: Nunziante (C), Reginaldo (R), Rubin (R).

Marco D’Agostino

Ultime Notizie

 

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses