20102018Sab
Aggiornato ilVen, 19 Ott 2018 2pm

Ekuba Volley, completato il parco delle centrali: Palmi riabbraccia Simona La Rosa

Pubblicato in CALABRIA SPORT
10 Agosto 2018
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

La società Ekuba Volley Palmi è lieta di comunicare di essersi aggiudicata per la prossima stagione di serie B1, il diritto alle prestazioni sportive della centrale Simona La Rosa. Si tratta della terza giocatrice ingaggiata in quel ruolo dalla società blu – oro, dopo gli arrivi di Mariella Laragione ed Alessia Travaglini. Alta 1 metro e 88 centimetri, Simona vanta numerose esperienze in serie A, dove ha militato per 5 anni, con le maglie di Chieri, Fontanellato e Palmi. Simona è infatti una vecchia conoscenza di Palmi, dove ha già giocato con la maglia della Golem Software Volley, con la quale ha avuto un ruolo fondamentale per la promozione in serie A2.

Al termine della stagione appena conclusa, trascorsa a Belluno, l’atleta è stata contattata dal Direttore Sportivo dell’Ekuba, Pierangelo Cannatà, che le ha proposto un rientro in quella che Simona sente come una sua seconda casa. Una proposta alla quale Simona non ha saputo dire di no, sin da subito convintissima della scelta di tornare a Palmi, nonostante i suoi progetti fossero diversi.  «Avrei voluto dedicarmi ai miei progetti extra pallavolistici, rimanere a casa e portare avanti la mia carriera professionale, ma alla chiamata di Palmi non ho proprio saputo resistere» ha dichiarato Simona. La La Rosa aveva molte proposte di ingaggio, tra le quali la riconferma a Belluno, ma tutte le offerte sono state declinate per la volontà della giocatrice di portare avanti i progetti al di fuori del taraflex.  Soddisfatto il ds Cannatà: «Conosciamo bene tutte le qualità di Simona, una giocatrice brava in tutti i fondamentali propri del ruolo di centrale – ha spiegato – ma ancor di più, negli anni della Golem, ho imparato apprezzare le sue doti umane. Simona è una ragazza sempre allegra e disponibile, capace di farsi in quattro per la squadra e per le sue compagne. Il fatto che a Palmi si sia trovata bene può solo che inorgoglirci».

«L’unica chiamata alla quale non ho potuto dire di no è stata quella di Piero, che mi ha proposto di far parte di questi progetto. La proposta mi ha subito convinta, sia dal punto di vista sportivo che affettivo – ha aggiunto Simona La Rosa - Era un insieme perfetto, le grandi ambizioni della società che legano con le emozioni che Palmi mi ha regalato nei due anni in cui sono stata qui. Sono molto contenta di tornare, arrivo in una società nella quale conosco già degli elementi, con un progetto ambizioso e che sta costruendo un roster importante. Dal punto di vista sportivo, tutto ciò mi da lo stimolo di cui ho bisogno. Auguro a tutte le mie nuove compagne di squadra di trovarsi bene così come mi sono trovata bene io». In conclusione: «Dopo la fine della scorsa stagione mi ero ripromessa di tornare a casa e, in un certo senso, ho mantenuto la parola, tornerò in una città che è un po’ come la mia seconda casa».

Grande2

Ultime Notizie

 

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses