19112018Lun
Aggiornato ilLun, 19 Nov 2018 10am

Gioia Tauro, il colombiano Cristian Rodriguez Sanchez si aggiudica il Torneo Open della Calabria 2018

Pubblicato in GIOIA TAURO SPORT
13 Agosto 2018
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

Cristian Rodriguez Sanchez, 28 anni Colombiano di Bogotà, testa di serie n. 1, classifica FIT 2.1 e tesserato per il Team Avino di Napoli si aggiudica il Torneo Open della Calabria 2018, XXIII memorial “Raffaele Sciarrone”. Il colombiano si impone con un perentorio 76 / 63 su Alessio Di Mauro, Siracusano – classifica FIT 2.1 e testa di serie n. 1 del tabellone,  con un best ranking ATP n. 68 quando disputava i tornei del circuito mondiale, capace di battere in semifinale la testa di serie n. 3 Enrico Fioravante classifica FIT 2.1.

Il campione Colombiano, che in semifinale aveva eliminato Davide Pontoglio (2.2 e testa di serie n. 4) giocando un match spettacolare e vincendo 75/61, ha dovuto ricorrere a tutto il suo repertorio tecnico e tattico per aggiudicarsi il tie break del primo set per 7 punti a 2.

La seconda partita ha visto Alessio Di Mauro partire bene e provare a contrastare il suo avversario ma il break da parte di Rodriguez sul 3 pari è stato decisivo per portare a casa il titolo. Per il tennista Colombiano si tratta della terza affermazione all’Open della Calabria.

Livello tecnico ed agonistico di assoluto rilievo, il calendario delle partite ha visto impegnati oltre 150 tennisti di tutte le categorie e provenienti da tutta Italia distribuiti nel torneo di prequalificazione disputato nell’ultima settimana di luglio e poi, successivamente, nel torneo Open  conclusosi oggi con la finalissima che ha visto impegnati 30 seconda categoria.

La Finale è stata arbitrata dal giudice di sedia Santo Bagalà, nei quarti di finale e nelle semifinali ha arbitrato anche il giudice di sedia Francesco Micale ed il torneo è stato diretto dal Giudice Arbitro Maurizio Mundo e dai GA assistenti Antonino Sgambetterra e Marianna Pilè.

Numerosissimo il pubblico presente che ha riempito in ogni angolo l’impianto all’interno della villa comunale di Gioia Tauro ha assistito ad un match di altissimo livello.

Sono intervenuti il presidente del circolo Francesco Sofia, molto soddisfatto ed emozionato per la riuscita della manifestazione, il Direttore del torneo Rocky Tilotta, il presidente del Comitato Regionale FIT Calabria Giuseppe Lappano,  sempre presente alle attività del circolo, ha elogiato l’operato dei dirigenti del circolo.

Ultimo intervento per Mimmo Carnuccio presidente dell’Istituto superiore di formazione maestri Roberto Lombardi che ha portato i saluti  della FIT ed ha invitato il presidente e tutti i dirigenti ad impegnarsi nel portare avanti i sani principi sportivi e morali di questo sport.

Hanno presenziato all’evento anche Antonio Caroleo (membro CGUG FIT), Mauro Lento (consigliere FIT Calabria), Loredana Gennaccaro (FUR Calabria), Cataldo Cianciaruso (delegato FIT per la provincia di Cosenza) e Antonio Turco (CGRS Calabria).

Per quanto riguarda il tabellone intermedio di terza categoria Il laziale Gianmarco Pitotti ha battuto in finale Francesco Castaldo del TC rende, per il tabellone intermedio di quarta categoria, Vincenzo Furuli (CT marines) ha battuto in  finale l’atleta Campano Michele Lacquaniti.

L’appuntamento è per la prossima edizione.

Banner Colonna 11

Ultime Notizie

 

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses