23092018Dom
Aggiornato ilDom, 23 Set 2018 11am

Il Real Vibo vince il 3° Memorial “Sportivi Rosarnesi”. Un secondo e un quarto posto per l’ASD Rosarnese

Pubblicato in ROSARNO SPORT
31 Maggio 2016
  • dimensione font riduci dimensione font riduci dimensione font aumenta la dimensione del font aumenta la dimensione del font

Un grande successo quello riscosso al 3° Memorial “Sportivi Rosarnesi” organizzato dalla Scuola Calcio ASD Rosarnese per ricordare tutte le persone che hanno fatto la storia del calcio rosarnese, come si è potuto intravedere all’ingresso del Campo Sportivo “ Giovanni Paolo II” con una raccolta fotografica rappresentante tutte le squadre che hanno scritto pagine importanti per la città di Rosarno. Al di la di qualsiasi risultato, il motivo principale della manifestazione era quello della socializzazione che si è percepita nei campi di gioco e sugli spalti, e soprattutto passare una giornata di sport e divertimento, così da dare un segnale positivo alla gente ospitata dalle varie zone della Calabria, che Rosarno è diversa da come vogliono far credere.

Quest’anno sono state 8 le squadre partecipanti, che si sono date battaglia per un’intera giornata per ambire al primo posto, con la presenza di tre squadre dell’ ASD Rosarnese, l’Arcudace Palmi, il San Giorgio Morgeto, il Gioiosa Jonica, il Monterosso e il Real Vibo, che hanno dato spettacolo con le loro giocate ed emozioni entusiasmanti, che hanno fatto da cornice al torneo. Nella fase a gironi dominio amaranto in entrambi i gironi, nel girone A della Rosarnese Evergreen, a punteggio pieno sbaragliando la concorrenza di Arcudace Palmi, Gioiosa e Rosarnese B, mentre stesso risultato raggiunto dalla Rosarnese A nel girone B, dove erano presenti Real Vibo, Monterosso e San Giorgio Morgeto. Dopo il termine della fase a gironi svoltasi l’intera mattinata, la società ospitante ha distribuito ai partecipanti oltre 120 pasti per proseguire al meglio la giornata. Nelle ore pomeridiane ha avuto inizio la fase finale partendo dai quarti, con le seguenti gare Rosarnese Evergreen – Monterosso (2-0), Gioiosa – San Giorgio Morgeto (0-3), Rosarnese A – Rosarnese B (4-1) e Real Vibo – Arcudace Palmi (3-0). Molte emozioni e colpi di scena nelle semifinali dove a contendersi un posto in finale sono le due squadre vincitrici dei rispettivi gironi, ovvero Rosarnese Evergreen e Rosarnese A, il Real Vibo e il San Giorgio Morgeto, con i seguenti raggruppamenti Rosarnese Evergreen – Real Vibo (1-3) e Rosarnese A – San Giorgio Morgeto (3-1), gare che decretano le due finaliste Rosarnese A e Real Vibo ad aggiudicarsi l’accesso all’ultima sfida per la conquista del torneo. Prima della finalissima, va di scena la finale 3°-4° Posto tra Rosarnese Evergreen e San Giorgio Morgeto, dove i ragazzi di mister Starrantino si impongono per 3-1 sui ragazzi di mister Rocco Rao, che senza dubbio si ritiene molto soddisfatto dei propri ragazzi per il risultato raggiunto, avendo in squadro dei ragazzi volenterosi che hanno voglia di crescere. E dopo le belle emozioni della finale per il terzo posto, si arriva alla finale che vede confrontarsi nuovamente Rosarnese A e Real Vibo, già affrontatesi nella fase a gironi con la vittoria della Rosarnese A con un netto 3-0. Ma come si sa una finale è tutta un’altra storia tant’e che entrambe le squadre hanno regalato spettacolo e belle giocate nel corso della gara terminata 0-0 nei tempi regolamentari ai quali si sono succeduti i calci di rigori per decretare la vincitrice del torneo, con la Rosarnese A che sbaglia clamorosamente tre rigori su cinque mentre il Real Vibo due su cinque, cosi che l’ultimo rigore decisivo è stato a favore del Real Vibo portando la squadra di mister Ranieri alla vittoria per 3-2 e trionfare in questa manifestazione, ma senza dubbio le squadre hanno dimostrato durante tutto il memorial le squadre da battere. Un po’ di rammarico in casa Rosarnese c’è stato visto che per gli elementi presenti in campo,  i ragazzi di mister Franco potevano dare molto di più e ne sono consapevoli viste le potenzialità che ognuno di loro ha, ma si sa non sempre si vince nel calcio, e questo dovrà essere di grande aiuto per la loro crescita professionale.

Al termine delle gare  finali si è giunti alla premiazione delle squadre partecipanti con medaglie per ogni giocatore e i trofei per le squadre classificatesi ai primi tre posti, preceduti dagli interventi dei due candidati a sindaco per la cittadina Medmea in vista delle elezioni amministrative del 5 giugno che hanno accettato volentieri l’invito ricevuto dalla dirigenza della Scuola Calcio Rosarnese, l’avvocato Giuseppe Idà e l’avvocato Giacomo Saccomanno, dove entrambi hanno preso in considerazione quanto sia importante praticare lo sport per ogni ragazzo e soprattutto avere delle strutture efficienti per poter far svolgere le attività ad essi, e visionando le condizioni non ottimali dell’impianto hanno prefissato entrambi l’obiettivo di poter attuare dei piani di ristrutturazione dell’impianto sportivo in modo da ridare il suo iniziale splendore essendo stato uno dei primi campi sportivi in erba sintetica della Piana e dell’intero territorio calabrese, che hai tempi d’oro della gloriosa Rosarnese di serie D era il fiore all’occhiello dell’intero territorio e soprattutto far cambiare le dicerie che infangano questa comunità e gridare ad alta voce che Rosarno è una città per bene e accogliente.

Infine la società ha ringraziato tutte le squadre partecipanti, il pubblico presente in tribuna e ditta che ha fornito il pranzo per i partecipanti ad aver contribuito all’ottima riuscita di questo 3° Memorial “Sportivi Rosarnesi”, con l’intento di migliorarsi in futuro e regalare sempre più spettacolo ai presenti.

Francesco Tripodi

Ultime Notizie

I Più Letti della Settimana

Bingo sites http://gbetting.co.uk/bingo with sign up bonuses