A Castrovillari impiantato il pacemaker più piccolo al mondo

199

Pesa due grammi e misura poco più di due centimetri, circa dieci volte meno di quello tradizionale, sviluppando una dimensione equiparabile a quella di una moneta.

È stato impiantato all’ospedale di Castrovillari il più piccolo pacemaker al mondo. Nessun catetere in corpo e nemmeno la tasca pettorale per alloggiarlo, è praticamente “invisibile” anche a chi lo porta.

Ad eseguire con successo questo eccezionale intervento è stata la dottoressa Silvana De Bonis che, coadiuvata dall’equipe di elettrostimolazione,

È compatibile con la Risonanza Magnetica fino a 3 Tesla e per funzionare non ha bisogno di elettrodi nelle vene, ha batteria miniaturizzata con una longevità oltre i 12 anni.

Articolo precedente Estate Fenailp: “Lo Smart working piace”
Articolo successivoAffonda barca a Briatico – 7 ragazzi salvati