Allevatore tenta omicidio, vittima si salva grazie a pistola inceppata

I militari della stazione di Girifalco hanno arrestato Domenico Saraceno, allevatore 48enne di Girifalco. L’uomo, mentre era in casa, ha tentato di uccidere D. G., 41 anni, cameriere di Girifalco. La tragedia è stata evitata per un caso fortuito, infatti la vittima è rimasta illesa perché la pistola automatica cal. 7.65, regolarmente detenuta da Saraceno, si era inceppata mentre stava per sparare. Dunque il malcapitato è riuscito a fuggire ed a chiamare i carabinieri che, giunti sul posto, hanno tranquillizzato Saraceno e recuperato l’arma. La vittima si era recata presso l’abitazione di Saraceno per acquistare generi alimentari, ma sarebbe sorta una lite per motivi privati e Saraceno è andato in escandescenza. Dopo le formalità di rito l’uomo è stato condotto presso il carcere di Catanzaro a disposizione dell’autorità giudiziaria.