Anziani rimasti senza acqua in casa, aiutati da carabinieri

Hanno finito l’acqua da bere e si sono rivolti alla loro figlia residente, però, in Germania. E la donna, non potendo fare altro, ha contattato i carabinieri. Due anziani coniugi, residenti nella frazione di Schiavonea di Corigliano Rossano, chiusi in casa dal giorno dell’emanazione del decreto per il contenimento del Covid 19, sono stati così riforniti del bene primario dai carabinieri della Compagnia di Corigliano.
    Dopo la telefonata della figlia dei due anziani al centralino, i militari hanno provveduto a comprare diverse casse di acqua per poi raggiungere l’abitazione dei coniugi.
    I due, spaventati e increduli, hanno accolto i militari e dopo aver capito la ragione della visita si sono commossi e hanno ringraziato i militari.