Bar usato come centrale di spaccio – arrestato 27enne

747

I carabinieri della Compagnia di Rende hanno arrestato un 27enne di Bisignano con l’accusa di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’uomo, proprietario di un bar, secondo l’accusa, si serviva del proprio locale come base per lo spaccio.

I carabinieri della Stazione di Bisignano, insospettiti da un eccessivo via vai di giovani, hanno effettuato un controllo nel locale trovando, nella cucina, occultati dietro un barbecue, circa 600 grammi di marijuana. Sequestrato anche l’occorrente per il confezionamento delle dosi da vendere, come bilancini di precisione per pesare lo stupefacente, rinvenuti, insieme ad altre dosi, all’interno dell’abitazione dell’uomo.

L’arrestato, su disposizione del magistrato di turno della Procura della Repubblica di Cosenza, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Articolo precedente A Cinquefrondi si organizza una grande marcia per la pace
Articolo successivoDodicenne in ospedale con chiave infilzata in testa: aggredito da coetaneo