Bosco di Rosarno- ripresi lavori riqualificazione scuola elementare e media

621

Rosarno- Scuola Bosco, entusiasta Teodoro De Maria con le mamme degli alunni per ripresa lavori.

L’ex assessore Teodoro De Maria con le mamme degli alunni, hanno potuto verificare la ripresa dei Lavori di riqualificazione ed adeguamento sismico della Scuola Elementare e Media sita nel sesto stradone, plesso scolastico istituto comprensivo Marvasi-Vizone della frazione Bosco di Rosarno.

I lavori erano fermi dal mese di novembre 2020 in quanto a dire della Ditta appaltatrice tramite il Direttore dei Lavori Architetto Tigani, il Progetto redatto necessitava di una Variante di Perizia di 65 mila € necessari per completare i lavori intrapresi.

Grazie al Commissario Prefettizio Antonio Reppucci, che da subito ha dimostrato grande sensibilità per i Giovani Scolari del territorio di Rosarno, ha accolto le preoccupazioni manifestate dalle Mamme guidate da Teodoro De Maria con determinazione e dedizione al fine di velocizzare la parte burocratica.

Infatti dopo diversi incontri presso il Palazzo Comunale di Rosarno alla presenza del Dirigente ai Lavori Pubblici Architetto Domenica Corigliano e al Rup Architetto Alessandro Messina, finalmente siamo arrivati alla ripresa dei Lavori della Scuola.

L’ex Assessore De Maria insieme alle Mamme degli Alunni si dicono molto preoccupati per i propri figli che, mostrano segni di forte stanchezza, a causa del lungo e pericoloso tragitto che devono percorrere quotidianamente con strade piene di buche e tortuose per raggiungere la nuova sede scolastica.

Per cui chiedono al commissario Prefettizio Antonio Reppucci, al Dirigente dei Lavori Pubblici del Comune di Rosarno Architetta Domenica Corigliano, al Rup Architetto Alessandro Messina, al Direttore dei Lavori Architetto Tigani, alla Ditta appaltatrice, di volersi coordinare e seguire i lavori intrapresi di riqualificazione al fine di completarli per il nuovo anno scolastico 2021 come promesso più volte.

Articolo precedente Incidente funivia: i tre fermati hanno ammesso manomissione freni
Articolo successivoRosarno – rimandata campagna vaccinale al comune