Calabria – minaccia e picchia madre 83enne: arrestato

434

 

Un uomo di 45 anni, L.L., è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Crotone per maltrattamenti in famiglia, lesioni personali e danneggiamento.

Avrebbe deliberatamente sporcato casa, arrivando anche al punto di defecare in ogni stanza della loro abitazione e persino in una macchinetta del caffé per costringere l’anziana madre a effettuare continue ed accurate pulizie minacciando verbalmente e picchiando la donna di 83 anni.

L’arresto è stato fatto in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale di Crotone su richiesta della Procura.

Dagli elementi raccolti, anche grazie alle testimonianze della stessa anziana e di un altro figlio, è emerso che l’uomo, a partire dal 2015, avrebbe posto in essere tali comportamenti lesivi della dignità della madre. Alla fine dello scorso mese di maggio avrebbe picchiato la donna lanciandole addosso delle sedie e sbattendo volontariamente una porta dell’appartamento contro la sua testa provocandole delle lesioni considerate gravi.

Articolo precedente Sfugge alla mamma – bimbo di 4 anni travolto da tir
Articolo successivoCinquefrondi – a giugno e luglio grandi eventi sportivi, sociali e culturali