Calabria- Stato di crisi e necessità famiglie, manifestanti tentano di entrare in Prefettura

Foto Ansa

STATO DI CRISI E NECESSITA’ DELLE FAMIGLIE, MANIFESTANTI TENTANO ENTRARE IN PREFETTURA

Momenti di tensione questa mattina a Cosenza, davanti alla prefettura, dove un gruppo di persone ha inscenato una manifestazione per protestare per l’insufficienza delle politiche a sostegno delle famiglie più bisognose.

I manifestanti hanno tentato di fare irruzione nel palazzo di governo con cassette di legno vuote che, a loro avviso, simboleggerebbero “lo stato di crisi e necessità delle famiglie in questo difficile momento”. “Siamo qui – ha spiegato uno dei manifestanti, Ferdinando Gentile – per rimarcare la questione dell’emergenza abitativa, visto che non sono arrivate risposte in questi mesi, la variazione di bilancio dai revisori non è stata fatta e ci sono tante famiglie in difficoltà.

Situazione aggravata dalla crisi sanitaria”. E’ stato esposto uno striscione con la scritta: “Affitti, bollette, reddito, cassa integrazione, partita iva, posti di lavoro: vogliamo risposte”. In piazza è intervenuta la polizia per il rispetto delle misure di sicurezza e distanziamento.