Calabria – un 18enne e un 16enne arrestati per tentato omicidio

1091

Due giovani, di 18 e 16 anni, sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia di Cirò Marina con l’accusa di tentato omicidio e, per uno dei due, il maggiore, anche di stalking.

Hanno più volte speronato l’auto con a bordo un diciannovenne facendola per questo sbandare, uscire fuori strada e ribaltare nell’erba.

Il primo è stato portato in carcere a Crotone mentre il minore è stato accompagnato in una comunità.

I fatti che hanno portato all’esecuzione dei provvedimenti disposti dai gip di Crotone per il maggiorenne e dei Tribunale dei minori di Catanzaro per l’altro su richiesta delle rispettive Procure, risalgono alla notte del Natale scorso e sono avvenuti nel territorio di Torretta di Crucoli.

I militari, attraverso attività tecniche, acquisizione di filmati di videosorveglianza e servizi di controllo e pedinamento, hanno raccolto gravi indizi di colpevolezza nei confronti dei due arrestati, entrambi di Cirò Marina.

Alla base dell’accaduto, secondo quanto emerso, ci sarebbe una lite tra il maggiorenne indagato e la sorella minore del diciannovenne vittima del tentato omicidio per un presunto stato di ubriachezza della ragazza. Il diciottenne, infatti, convinto che la ragazza avesse fatto abuso di alcol, l’avrebbe costretta a recarsi a Cariati, in una struttura sanitaria, per sottoporla ad accertamenti medici volti a supportare la sua tesi: esami che non sono stati svolti per l’opposizione del personale sanitario. A quel punto, per quanto emerso dalle indagini, i due indagati avrebbero chiesto conto del comportamento della ragazza al fratello diciannovenne di lei, invitandolo a raggiungerli dove lo attendevano per aggredirlo armati di una tenaglia.

Il ragazzo, però, difendendosi con un bastone sarebbe riuscito scappare. A quel punto è scattato l’inseguimento dell’auto del ragazzo da loro preso di mira, conclusosi con lo speronamento.

 

 

Articolo precedente Sindaco Ranuccio su autovelox incendiato: “L’incendio non fermerà il progetto su sicurezza stradale; prossima installazione altri due autovelox”
Articolo successivoReggio Calabria – convocato da insegnante del figlio lo aggredisce