Camionista calabrese si fa aumentare pene ma gli esplode durante atto sessuale

Incredibile disavventura capitata a un camionista calabrese di sessanta anni residente a Reggio Emilia. Lo stesso per aumentare le dimensioni del suo pene, aveva inserito un impianto retro pubico di Macrolane, gel iniettabile a base di acido ialuronico. Lo scoppio è derivato da “un’infezione con estrusione del gel da flogosi dell’asta peninea” atteso che il paziente era diabetico ed il chirurgo, una dottoressa romena trovata sul web, non aveva approfondito le controindicazioni del caso. Per tali ragioni la stessa è indagato dalla Procura di Reggio Emilia per il reato di lesioni colpose gravi.