Catanzaro- Bambino disabile “dimenticato” in classe mentre i compagni erano in gita

E’ rimasto solo in classe tutto il giorno mentre i compagni erano in gita scolastica. Protagonista di questo spiacevole episodio un bambino disabile che frequenta un istituto comprensivo di Catanzaro. La mamma, sarebbe venuta casualmente a saperlo, poichè il piccolo non le aveva detto nulla, e alla richiesta di spiegazioni, l’insegnante avrebbe detto alla donna di “non averci pensato, me ne sono dimenticato…”

 Sulla vicenda è intervenuto il sociologo Antonio Marziale, Garante per l’Infanzia della Regione Calabria:

“Ho appreso dagli organi di informazione dell’ennesimo caso successo in Calabria, a Catanzaro, di un bambino disabile ‘dimenticato’ in classe dai docenti di un istituto comprensivo mentre il resto dei compagni si trovava in vacanza”. Confesso sgomento per questo tipo di ‘superficialità’ e mi astengo momentaneamente da ogni ulteriore commento in attesa che nelle prossime ventiquattro ore il direttore dell’Ufficio scolastico regionale comunichi alla famiglia del bambino ‘dimenticato’ e all’opinione pubblica calabrese le eventuali iniziative predisposte, adeguate alla gravità dell’episodio”.