Chiuso deposito alimenti di struttura turistica

La chiusura di un’area adibita a deposito di alimenti è stata disposta dai carabinieri della Compagnia di Scalea e dai colleghi del Nucleo antisofisticazioni e sanità di Cosenza in un villaggio turistico di San Nicola Arcella, nel cosentino.
    I militari, nel corso di un controllo attuato per verificare il rispetto delle normative sanitarie vigenti, hanno rilevato il mancato adeguamento della struttura alle prescrizioni della normativa di settore. Inoltre i militari, a conclusione dell’ispezione che ha riguardato tutta il complesso turistico, hanno elevato alcune contravvenzioni, pari a circa 17 mila euro, a carico del gestore della struttura alberghiera in quanto in alcuni dei locali sono state rilevate delle pessime condizioni igienico sanitarie.