COVID – In Calabria oggi 185 positivi

159

In Calabria ad oggi sono stati sottoposti a test 702.618 soggetti per un totale di tamponi eseguiti 755.318 (allo stesso soggetto possono essere effettuati più test).

Le persone risultate positive al Coronavirus sono 58.291 (+185 rispetto a ieri), quelle negative 644.327.

Sono questi i dati giornalieri relativi all’epidemia da Covid-19 comunicati dal dipartimento Tutela della Salute.

Territorialmente, dall’inizio dell’epidemia, i casi positivi sono così distribuiti:

– Cosenza: CASI ATTIVI 8.160 (105 in reparto Azienda ospedaliera di Cosenza; 36 in reparto al presidio di Rossano;18 al presidio ospedaliero di Acri; 28 al presidio ospedaliero di Cetraro; 0 all’ospedale da Campo; 16 in terapia intensiva, 7.953 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 11.233 (10.790 guariti, 443 deceduti).

– Catanzaro: CASI ATTIVI 2.838 (57 in reparto all’Azienda ospedaliera di Catanzaro; 10 in reparto al presidio di Lamezia Terme; 26 in reparto all’Azienda ospedaliera universitaria Mater Domini; 16 in terapia intensiva; 2.729 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 5.688 (5.573 guariti, 115 deceduti).

– Crotone: CASI ATTIVI 963 (45 in reparto; 918 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 4.333 (4.261 guariti, 72 deceduti).

– Vibo Valentia: CASI ATTIVI 435 (16 ricoverati, 419 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 4.434 (4.357 guariti, 77 deceduti).

– Reggio Calabria: CASI ATTIVI 2.391 (108 in reparto all’Azienda ospedaliera di Reggio Calabria; 33 in reparto al presidio ospedaliero di Gioia Tauro; 10 in terapia intensiva; 2.240 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 17.423 (17.143 guariti, 280 deceduti).

– Altra Regione o stato Estero: CASI ATTIVI 84 (84 in isolamento domiciliare); CASI CHIUSI 309 (309 guariti).

I casi confermati oggi sono così suddivisi: Cosenza 11, Catanzaro 16, Crotone 0, Vibo Valentia 1, Reggio Calabria 142. Altra Regione o stato estero 15.

I 15 positivi del setting altra Regione o stato estero sono riferiti allo sbarco di migranti positivi avvenuto a Roccella Ionica.

Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione civile.

Articolo precedente Progetto nazionale di educazione ambientale “UN ALBERO PER IL FUTURO”
Articolo successivoUn Flash mob per una Calabria Libera!