Da oggi via mascherine all’aperto -Figliuolo: “Immunità di gregge all’80%”

117

Da oggi tutta l’Italia in zona bianca e senza più l’obbligo di mascherine all’aperto (se c’è la distanza; vanno comunque portate con sé).
L’unica eccezione è rappresentata da Norcia, comune umbro, dove il sindaco Nicola Alemanno ha firmato il provvedimento con cui si proroga per sette giorni, fino al 4 luglio, l’obbligo di indossare la mascherina all’aperto.

La misura è stata adottata su richiesta del Commissario regionale per l’emergenza Covid, Massimo D’Angelo poiché l’incidenza dei casi settimanali è superiore a 200 su 100.000 abitanti ma nessuno legato alla variante delta. Scelta adottata anche perché in questa settimana sarà completata la campagna vaccinale.

E il commissario all’emergenza Francesco Figliuolo lancia un appello ai giovani: “Devono poter tornare in discoteca con atteggiamento responsabile e con il green pass”.

L’immunità di gregge in Italia, ha detto il commissario per l’emergenza, “è all’80% dei 54 milioni della platea di vaccinabili, e sono assolutamente convinto che raggiungeremo questo obiettivo a fine settembre. Ma bisogna andarsi a vaccinare, come dimostra anche l’esperienza di altri Paesi a un certo punto si fa fatica a trovare i vaccinandi. Ma di vaccini a Rna (Pfizer e Moderna) ne abbiamo a sufficienza , a luglio solo poco meno di giugno. Ora usiamo AstraZeneca solo per la seconda dose agli over 60 e Johnson per le persone difficili da individuare o per categorie particolarmente mobili”.

Articolo precedente Coldiretti Calabria – acqua per l’irrigazione: nel crotonese la situazione diventa critica. Chiesto l’intervento del Dipartimento Agricoltura e del Prefetto di Crotone
Articolo successivoDiciottenne calabrese suicida sotto un treno – sul suo profilo frasi “morte ai gay”