Furti ai danni di privati e società erogatrici di servizi pubblici: arresti

393

Dalle prime ore del mattino, nella provincia di Reggio Calabria, Cremona e Catanzaro, i carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria coadiuvati da quelli territorialmente competenti, stanno eseguendo all’interno di un campo nomadi e presso abitazioni private, diverse ordinanze di misura cautelare in carcere nei confronti di un sodalizio criminale composto da uomini, in prevalenza di etnia rom, di età compresa tra i 21 e i 39 anni. Gli stessi sono ritenuti responsabili di aver commesso furti ai danni di privati e società erogatrici di servizi pubblici locali per il Comune di Reggio Calabria.

L’operazione rappresenta l’epilogo di una articolata attività di indagine iniziata nel luglio 2022, condotta dalla Sezione Operativa della Compagnia di Reggio Calabria e coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Reggio Calabria diretta dal Dott. Giovanni Bombardieri, ha permesso di interrompere una serie di reati, tra i più odiosi per le imprese e la cittadinanza.

Articolo precedente Sequestrati beni per 40 milioni di euro a imprenditori
Articolo successivoMorti sul lavoro in Italia: 868 vittime in 10 mesi. 86 decessi al mese. oltre 21 vite spezzate ogni settimana.