Grotticelle di Ricadi – sequestrato manufatto abusivo su spiaggia

376

Una struttura artigianale sorretta da pali in legno e copertura con stuoie e incannucciata, realizzata abusivamente in un’area restituita alla pubblica fruizione, è stata sequestrata sulla spiaggia di Grotticelle di Ricadi dalla Guardia costiera di Vibo Valentia.

Il proprietario del manufatto è stato denunciato per deturpamento di bellezze naturali e violazioni in materia di tutela dei beni paesaggistici.

I militari del Nucleo operativo di polizia ambientale, impegnati in attività di vigilanza lungo la costa vibonese, hanno individuato la struttura realizzata, senza alcuno tipo di certificazione dal punto di vista urbanistico o edilizio e carente di qualsivoglia autorizzazione paesaggistica e ambientale, in un’area sottoposta a vincolo paesaggistico-ambientale.

“L’intervento condotto dai militari della Guardia Costiera, in coordinamento con la Procura della Repubblica guidata dal Procuratore Camillo Falvo, per tramite del sostituto procuratore Ciro Luca Lotoro – è detto in una nota – ha consentito l’accertamento dell’ennesimo reato commesso ai danni dell’ambiente costiero in una area di altissimo pregio paesaggistico ed altamente frequentata nel corso della stagione balneare”.

Articolo precedente Granata d’artiglieria inesplosa neutralizzata a Locri
Articolo successivoVaccini- Dal 3 giugno aperte prenotazioni per tutte fasce d’età in Calabria