Il CMDT organizza un convegno a Gioia Tauro sulla gestione dei rifiuti

48

Il CMDT, la rete di organizzazioni e singoli cittadini nata dopo la riesumazione di progetti scellerati come il raddoppio dell’inceneritore e il rigassificatore, ha organizzato per venerdì 17 giugno un’iniziativa dall’alto valore tecnico-scientifico sul tema dei rifiuti.

Dalle 18 presso la Sala Consiliare del Comune di Gioia Tauro due esperti di livello internazionale come Ferdinando Laghi, past-President ISDE (Associazione Internazionale Medici per l’Ambiente,  riconosciuta da ONU e OMS), e Rossano Ercolini, Presidente di Zero Waste Europe e vincitore del Goldman Environmental Prize 2013, illustreranno le criticità ambientali, sanitarie ed economiche di una gestione dei rifiuti finalizzata all’incenerimento.

Per questa iniziativa, dal titolo “La Piana al Bivio: inceneritori o gestione dei rifiuti virtuosa e rispettosa della salute?”, sono state invitate le diverse autorità e istituzioni territoriali, al fine di poter approfondire le ragioni che stanno dietro le critiche all’incenerimento dei rifiuti e non fermarsi ai vuoti slogan di chi vorrebbe imporre questi impianti, facendoli passare come l’unica alternativa ai rifiuti per strada.

Un importante momento di analisi e confronto quindi, alla quale invitiamo la cittadinanza tutta, ma soprattutto un punto di partenza per un lavoro di capillare informazione e coinvolgimento che dovrà attraversare tutti i comuni della Piana di Gioia Tauro

CMDT –  Coordinamento dei Movimenti per la Difesa del Territorio

Articolo precedente Giovane 17enne uccide la madre a coltellate
Articolo successivoRosarno – controlli ad attività commerciali: sequestri e sanzioni