Il Pensiero Del Giorno. Sale la disoccupazione. L’Italia non é un paese per giovani.

Tra l’emergenza coronavirus e chiusura a causa dello stesso, da febbraio 2020 il livello di occupazione è diminuito di oltre mezzo milione di unità. A maggio il tasso di disoccupazione risale al 7,8% (+1,2%) e tra i giovani al 23,5% (+2%). Lo rivela l’Istat spiegando che con le graduali riaperture torna a crescere il numero di persone in cerca di lavoro, con un aumento del 18,9%. L’incremento si rileva maggiore tra le donne (+31,3%) rispetto agli uomini (+8,8%). Nel mese di maggio é proseguita a ritmo meno sostenuto la diminuzione occupazionale rispetto ad Aprile, ovverosia del periodo di chiusura delle attività. Da Febbraio 2020 rileva l’Istat, il livello di occupazione é diminuito di circa mezzo milione di unità con il numero di inattivi che aumentano di circa 900 mila unità. In un precedente articolo evidenziammo come l’Italia sperperi le giovani risorse le quali con sempre maggiore frequenza abbandonano il nostro paese, emigrando in cerca di fortune all’estero. Da tempo l’Italia non é più un paese per giovani. E i numeri impetuosi dell’Istituto di statistica lo sanciscono se ve ne fosse bisogno ancora una volta. Occorre investire e farlo quanto prima giacché bisogna in qualsivoglia modo provare a trattenere in situ le migliori e foriere energie. Quel 23,5% di disoccupazione giovanile ci pone nel computo degli Stati dell’Unione Europea, quasi come fanalino di coda. Tanti sono anche i giovani costernati che abbandonano gli studi e non cercano lavoro. Occorrono proprio per tale motivo risorse e sostegni che rafforzino le convinzioni dei giovani a scommettere sul futuro del proprio paese. Restituendo la bellezza di potersi affermare nel proprio paese. In caso contrario ob torto collo, la fuga dei giovani verso l’estero non farà altro che accrescersi considerevolmente. Bisognerebbe costruire e scommettere su un paese diverso, che abbia a cuore la fiducia e la custodia delle giovani menti, prima che sia troppo tardi.

Francesco Grossi