Investì e uccise 8 ciclisti nel 2010 – nuovo arresto per omicidio stradale

378

Chafik El Ketani, il 32enne marocchino che nel 2010 a Lamezia Terme, lungo la statale 18, travolse con la sua auto un gruppo di ciclisti amatoriali, uccidendone otto, è stato nuovamente arrestato per omicidio stradale

L’ordinanza di custodia cautelare in esecuzione della quale é stato arrestato El Ketani riguarda l’incidente stradale in cui il cittadino marocchino, da molti anni residente in Italia, è rimasto coinvolto il 6 settembre scorso mentre, alla guida di un’automobile presa a noleggio, percorreva la statale 280.

Sulla vettura, insieme ad El Ketani, viaggiava un altro cittadino marocchino, Nouredine Fennane, che morì nell’incidente.
Dagli accertamenti eseguiti dalla Polizia, é emerso che El Ketani, nel momento dell’incidente, era sotto l’effetto di droga e viaggiava ad una velocità superiore al limite consentito. El Ketani é stato individuato nell’ospedale Sant’Orsola di Bologna, dove si trovava ricoverato per le conseguenze dell’incidente verificatosi sulla statale 280. In un primo tempo il marocchino era stato ricoverato nell’ospedale di Catanzaro, che aveva lasciato, contro il parere dei medici, firmando il foglio di dimissioni. Le indagini che hanno portato al nuovo arresto di El Ketani sono state condotte dalle Squadre mobili di Catanzaro e di Bologna e dalla Polizia stradale.

Articolo precedente Percepivano indebitamente reddito di cittadinanza- denunciate 29 persone
Articolo successivoGioia Tauro – scontro auto moto: muore 25enne