La parola ai lettori – segnalazioni disagi su treni Cosenza- Reggio

90

“Non è accettabile che in un periodo di pandemia mondiale in Calabria bastino due ore di pioggia per bloccare la circolazione ferroviaria. I viaggi della speranza dei nostri antenati avevano un senso rispetto alla vita del pendolare che percorre la tratta Cosenza-Reggio Calabria. Non è accettabile che un guasto tra Bagnara e Villa (che ormai è storia ultra decennale) possa portare a sopprimere decine di treni e quelli che viaggiano, accumulino ore di ritardo in un tratto che normalmente si percorre in 20 minuti scarsi, strapieni di persone attaccate l’una all’altra e senza nessun rispetto alle norme di prevenzione COVID-19. Sono cambiati tanti governi dai più variegati colori politici, ma la Calabria sembra essere terra di nessuno dove ci si deve arrangiare come meglio si può.”

Articolo precedente Spedizione punitiva nei confronti dello zio, in 2 finiscono in manette
Articolo successivoNdrangheta – Preso Latitante sfuggito a cattura