Nas oscurano 30 siti che vendevano farmaci online per combattere il COVID

92

Sono trenta i siti, collocati su server esteri, che sono stati oscurati dal Comando Carabinieri per la Tutela della Salute, in cui venivano pubblicizzati o offerti in vendita, anche in lingua italiana, vari farmaci contro il covid 19.

Tra i farmaci venduti anche l’ivermectina, antiparassitario utilizzato in campo veterinario per cui l’Ema, nel marzo 2021, ha raccomandato di non utilizzare il principio attivo per la prevenzione o il trattamento del covid.

Con l’operazione di oggi, salgono a 313 i provvedimenti sinora eseguiti nel 2021 dai Nas, 274 dei quali correlati all’emergenza Covid-19.

Articolo precedente Incidente su SGC Jonio- Tirreno – un ferito
Articolo successivoPalmi – aggressione a bimbo in asilo privato, denunciato titolare