Nuova ordinanza di custodia cautelare per ex sindaco antimafia Carolina Girasole

A Carolina Girasole, ex sindaco antimafia di Isola Capo Rizzuto, attualmente sottoposta agli arresti domiciliari, è stata notificata un’altra ordinanza di custodia cautelare, coinvolta con altre cinque persone in un’ inchiesta per abuso e turbativa d’asta. Gli altri cinque destinatari dell’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari sono: Nicola Arena ed il figlio Massimo, già detenuti, accusati di abuso d’ufficio con l’aggravante di aver favorito la cosca. Disposti i domiciliari anche per Francesco Pugliese, già detenuto, e l’ex assessore comunale all’agricoltura di Isola Capo Rizzuto nella giunta Girasole, Domenico Battigaglia, entrambi accusati di abuso d’ufficio e turbativa della gara d’appalto insieme all’ex sindaco Carolina Girasole. Nuova ordinanza anche per l’imprenditore agricolo Antonio Demeco, già detenuto ai domiciliari, accusato di abuso d’ufficio con l’aggravante di aver favorito la cosca.

Al centro delle indagini della Finanza il bando per la coltivazione e la raccolta di ortaggi su 39 ettari di terreno confiscati alla cosca di ‘ndrangheta degli Arena. L’asta sarebbe stata pilotata a favore della cosca, a partire dal prezzo base irrisorio fino alla gestione e ai tempi