Operazione Euro Scuola- I nomi delle persone coinvolte

Si è conclusa alle prime luci dell’alba di oggi l’operazione dei Carabinieri del Gruppo di Locri denominata “€uro-Scuola”, che ha portato all’esecuzione di 15 provvedimenti restrittivi della libertà personale tra i comuni di Locri (RC) e Roma, nonché al sequestro preventivo di ingenti beni mobili ed immobili anche per equivalente finalizzati alla confisca.         
Oltre centocinquanta militari del Gruppo Carabinieri di Locri, con l’ausilio dell’8° Nucleo Elicotteri di Vibo Valentia e dello Squadrone Eliportato Cacciatori di “Calabria”, hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Reggio Calabria, su richiesta di questa Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia, nei confronti di 15 soggetti (1 posto in custodia cautelare in carcere, 4 agli arresti domiciliari e 10 colpiti congiuntamente dalle misure dell’obbligo di dimora e dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria) tutti ritenuti responsabili, a vario titolo, di concorso di persone nei reati di truffa aggravata e continuata, abuso d’ufficio e frode nelle pubbliche forniture, delitti tutti aggravati dalla circostanza dell’agevolazione mafiosa della ‘ndrina “CORDÌ” operante in Locri e territori limitrofi.

I NOMI DELLE PERSONE COINVOLTE

Pietro Circosta,  46 anni, residente a Locri , imprenditore, sequestro beni per oltre 880.000,00 euro circa.

 Misura cautelare arresti domiciliari :

 Luca Maio, 45 anni, residente a Locri , avvocato;  sequestro beni per oltre 920.000,00 euro circa.

Antonio Maiorana, 47 anni, residente a Locri, impiegato, pregiudicato;  sequestro beni per oltre 165.000,00 euro circa.

Rocco Maiorana, 50 anni, residente a Locri, commerciante, sequestro beni per oltre 115.000,00 euro circa.
 Sofia Procopio, 66 anni, residente a Locri, impiegata; sequestro beni per oltre 66.000,00 euro.

 

 

 

Obbligo di dimora e di presentazione alla Polizia Giudiziaria 

 

 Antonio Circosta, 74 anni, residente a Locri, pensionato, con precedenti di polizia;  sequestro beni per oltre 900.000,00 euro circa.
 Sergio Caracciolo, residente a Locri, 42 anni, di fatto domiciliato avvocato; sequestro beni per oltre 1.330.000,00 euro circa.
 Giuseppe Cuzzilla, residente a Casignana.
 Salvatore Calabrese, 85 anni, residente a Locri, ingegnere.
 Giuseppe Luciano, 51 anni, residente a Locri, architetto, con precedenti di polizia.
Giovanni Macrì, 65 anni, residente a Locri, pensionato, con precedenti di polizia;

Antonio Pasquale Romeo, residente a Locri, 60 anni, geometra.

Antonio Milicia, 56 anni, residente a Locri, architetto.
Giovanni Boggio Merlo, residente a Locri, 76 anni, agente di commercio.

Marianna Callipari, residente a Locri, 56 anni, ingegnere.