Operazione faust. Scarcerato Longo Vincenzo

1143
Il Tribunale del Riesame di reggio calabria, a seguito dell’annullamento con rinvio disposto dalla corte di cassazione sull’OCC emessa dalla dda reggina nei confronti di longo Vincenzo, sedicente capo promotore dell’omonima cosca mafiosa di Polistena, ha annullato le imputazioni provvisorie disponendone la scarcerazione.
 Il tribunale reggino chiamato a pronunciarsi sul rinvio disposto dalla corte di cassazione, che aveva accolto il ricorso formulato dai difensori Avv. Angelo Sorace e Avv. Salvatore Barreca, ha ritenuto fondata la tesi difensiva sostenuta dagli Avv.ti Angelo Sorace e Sandro Furfaro, ponendo in libertà, dopo 8 mesi di detenzione carceraria, longo Vincenzo.

Articolo precedente USB: l’Aspromonte ha bisogno di risposte urgenti
Articolo successivoIncendi Calabria – 750 interventi dei vigili del fuoco da fine luglio