Operazione Focus Ndrangheta, trovati un Kalashnikov e una pistola mitragliatrice

Due armi da guerra, un AK-47 Kalashnikov e una pistola mitragliatrice MP5 H & K, oltre a tre caricatori e proiettili di diverso calibro sono stati trovati dal Corpo forestale dello Stato a Reggio Calabria. Le due micidiali armi da guerra e le relative munizioni si trovavano occultate all’interno di un contenitore di plastica sepolto in un terreno. La scoperta è avvenuta tramite l’uso del metal detector durante uno dei numerosi servizi finalizzati al controllo del territorio, disposti dal Comando Provinciale del Corpo Forestale dello Stato di Reggio Calabria anche nell’ambito delle attività connesse al “Focus ‘ndrangheta”. Sulle armi saranno compiuti accertamenti balistici per verificare se sono state utilizzate per compiere reati da parte degli uomini del Gabinetto Regionale di Polizia Scientifica della Polizia di Stato.